Acr Messina, Lavrendi: "Ad Acireale gara complicata ma stimolante"

Il centrocampista è tornato sul match perso contro il Troina e, soprattutto, ha presentato il prossimo al "Tupparello". Tris nel test con la juniores: a segno Rossetti, Cinquegrana e Famà
10.01.2020 12:23 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Acr Messina, Lavrendi: "Ad Acireale gara complicata ma stimolante"

Mettere da parte l'amaro inizio d'anno e la sconfitta per 2-1 contro il Troina per riprendere la marcia verso i play-off. Questo il pensiero dell'Acr Messina, che sta preparando un'altra sfida tanto attesa e calda, quanto importante per la classifica contro l'Acireale: "Speravamo di ottenere i tre punti domenica, ma è arrivata una sconfitta dopo una buona prestazione. Dobbiamo ripartire da là, sappiamo di avere una partita abbastanza complicata ma allo stesso tempo è stimolante. Siamo concentratissimi e speriamo di riuscire a ottenere quei punti che non abbiamo conquistato domenica", ha dichiarato Giovanni Lavrendi, centrocampista giallorosso, in campo per preparare il match del "Tupparello".

Clima non certamente euforico nell'Acr, che ieri ha disputato la partitella contro la juniores, conclusa 3-0 con reti di Rossetti e Cinquegrana nel primo tempo e Famà nella ripresa. "E' normale che dopo una sconfitta si lavori così, ma eravamo concentrati e ci stiamo preparando per domenica, per una gara importantissima. Non possiamo più sbagliare, ma l'obiettivo è là - ha aggiunto Lavrendi - non è lontano e dobbiamo affrontare la partita nel migliore dei modi".

Una trasferta per i giallorossi ancora senza tifosi, come già in passato: "Era successo anche due anni fa e dispiace perchè sono fondamentali. Speriamo di riuscire a ottenere il massimo anche per i nostri tifosi. Sarà una partita particolare, l'Acireale è un'ottima squadra e mi aspetto una partita tosta, ma è la giusta prova per noi per ripartire".