Acr Messina, manca la licenza: porte chiuse contro l'Acireale

Il club giallorosso non ha la licenza di pubblico spettacolo e la Questura ha disposto che si giocherà senza pubblico
12.10.2018 17:08 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 1280 volte
Foto Giovanni Isolino
Foto Giovanni Isolino

La sfida di domenica tra Acr Messina e Acireale, in programma allo stadio “Franco Scoglio”, si dovrà disputare a porte chiuse: lo ha stabilito la Questura di Messina, in quanto non è stata rilasciata nessuna licenza di pubblico spettacolo alla società giallorossa e, quindi, non è consentito l’ingresso al pubblico.

Provvedimento che si aggiunge a quello della Prefettura che, in virtù delle precedenti rivalità tra le due tifoserie, aveva disposto la chiusura del settore ospiti e il divieto di vendita dei biglietti per i residenti nella provincia di Catania.

Non è bastata, quindi, la concessione dello stadio “Franco Scoglio” ottenuta in settimana dall’Acr Messina che, per il secondo incontro consecutivo, giocherà senza i propri sostenitori, come già successo nella sfida di Coppa Italia contro l'Igea Virtus e nella gara interna del Città di Messina contro il Portici.