Acr Messina, ufficiale il ritorno del difensore Francesco Bruno

Il classe 1990, cresciuto nel Napoli, è tornato in riva allo Stretto dopo due stagioni: "Qui mi sento a casa. Tante cose sono cambiate e spero di fare una grande stagione"
04.09.2019 20:34 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Acr Messina, ufficiale il ritorno del difensore Francesco Bruno

Un altro rinforzo per l'Acr Messina che ha comunicato di avere definito l’ingaggio del calciatore Francesco Bruno.

Difensore duttile, in grado di giocare sia da terzino destro che da centrale, nato il 23/01/1990, Bruno è originario di Torre del Greco, in provincia di Napoli. Per il ventinovenne campano si tratta di un ritorno al Messina dopo l’esperienza di due stagioni fa, quando in maglia giallorossa ha disputato 23 gare in serie D firmando anche l’unico gol in match ufficiali della propria carriera.

La carriera di Bruno inizia nel settore giovanile del Napoli, con cui nella stagione 2008/2009 gioca 28 partite nel campionato Primavera. Il difensore, nell’anno seguente, viene mandato in prestito dai partenopei all’Alma Juventus Fano, con cui debutta in C2 (25 presenze complessive). Nel 2010 altro trasferimento a titolo temporaneo, stavolta in C1 all’Atletico Roma, prima del passaggio a gennaio all’Avellino, con cui gioca 14 gare. Altra stagione, la 2011/2012, e altro prestito dal Napoli per Bruno, che veste la maglia del Giulianova in serie C2 e scende in campo in 33 occasioni. Tornato al Napoli nell’annata 2012/2013, il difensore, pur senza collezionare presenze, viene aggregato alla prima squadra, guidata dal tecnico Mazzarri, che chiuderà al secondo posto in Serie A.

Archiviata l’esperienza in azzurro, Bruno si trasferisce alla Casertana, con cui gioca per una stagione e mezza in serie C per un totale di 26 presenze. Nel gennaio 2015 passa all’Ischia Isolaverde: 18 le presenze fino al termine del campionato; 31, invece, quelle collezionate l’anno seguente, sempre in C. Nella stagione 2016/2017 il difensore resta in terza serie vestendo la maglia del Melfi, con cui gioca 34 gare, prima del già citato passaggio al Messina, con cui vive l’unica avventura in serie D della propria carriera. Infine, la scorsa estate, il ritorno in C con la Cavese: 25 le presenze nello scorso torneo di terza serie.

Francesco Bruno è sbarcato a Messina nella tarda serata di ieri, dopo una brevissima parentesi con il Nardò, si è già allenato questo pomeriggio con il resto della squadra e sarà a disposizione del tecnico Michele Cazzarò e del suo staff già dal prossimo impegno ufficiale contro l'Acireale.

"Ringrazio la società e il direttore Obbedio che mi hanno riportato qua. Non lo posso nascondere, mi sento a casa", le prime parole di Bruno, di nuovo giallorosso: "Devo ancora dare tanto a questa maglia. Aspetto tanta gente, tanto entusiasmo. Tante cose sono cambiate e spero di fare una grande stagione".
Il difensore ritorna in riva allo Stretto nella settimana che dovrà segnare subito una svolta per cambiare rotta dopo la sconfitta contro il Troina: "Nel calcio i nomi non servono, ci vuole la fame in campo e chi ha più voglia vince. Sarà un campionato duro, con tanti derby e ce la metteremo tutta perchè siamo il Messina".