Acr Messina, Zappalà: "Una vittoria da dedicare a Pippo Sciotto"

Il difensore giallorosso ha presentato il prossimo match contro il Città di Messina, che vale tanto in chiave salvezza: "Sarà dura ma abbiamo le carte in regola per dare seguito ai buoni risultati"
15.03.2019 09:46 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Acr Messina, Zappalà: "Una vittoria da dedicare a Pippo Sciotto"

“Sarà una partita insidiosa e chiave per la salvezza, perché affronteremo una squadra temibile. Loro hanno cambiato allenatore, quindi avranno qualche motivazione in più e la voglia di mettersi in mostra”, così il difensore dell’Acr Messina, Giuseppe Zappalà, presenta il match di domenica al “Franco Scoglio” contro il Città di Messina.

Gara fondamentale per il futuro delle due formazioni cittadini, ma l’Acr, che ha un vantaggio di quattro punti, avrà anche il compito di “vendicare” il ko dell’andata: “Quella partita l’abbiamo accantonata. Ora pensiamo a domenica, sappiamo che sarà dura ma abbiamo tutte le carte in regola per dare seguito ai buoni risultati che stiamo facendo”.

Condizioni e umore opposto per le due formazioni che hanno avuto due settimane di tempo per preparare la stracittadina: “La sosta ci ha favorito perché – ha spiegato il difensore giallorosso - dopo una serie di partite ravvicinate ci ha permesso di recuperare chi aveva qualche acciacco fisico e anche di fare ancora più gruppo che è ciò che realmente ci sta aiutando a tirarci fuori da questa situazione”.
Inoltre, Zappalà e compagni vogliono vincere anche per motivo speciale: “Gli stimoli ci sono sempre ma questa volta vogliamo dedicare la vittoria a Pippo Sciotto, il fratello del presidente, che ci ha lasciato con un grande dispiacere”.

La sensazione, quindi, è che ci sia una vera unità di intenti, un gruppo coeso che, domenica, ritroverà anche i tifosi: “Per noi sono la marcia in più e, in momenti particolari delle partite, riescono a darci una spinta in più per vincere. Le polemiche contro la società? Un po’ ci rimango male perché, per quello che stiamo vivendo da dicembre, sta cercando in tutti i modi di non farci mancare niente. La situazione non era semplice e le polemiche andavano a cadere anche sulla squadra, ma abbiamo fatto gruppo con tutti e stiamo riuscendo a tirarci fuori”.