Colpo di scena, il Camaro chiude un'intesa con l'Acr Messina?

Dopo la chiusura dell'accordo tra il Città di Messina e l'imprenditore Rocco Arena, questa mossa se confermata aprirerebbe nuove scenari in questo caldissimo inizio estate per i tifosi pelortani
11.06.2019 01:10 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Sciotto, De Luca e D'Arrigo
Sciotto, De Luca e D'Arrigo

Sono ore di autentica passione per i tifosi del Messina, che a lungo in queste settimane hanno atteso una fumata bianca che potesse dare nuova linfa alle loro speranze dopo una stagione travagliata. La chiusura dell'intesa tra il Città di Messina e l'imprenditore di origine peloritane Rocco Arena, sembrava poter mettere un punto definitivo, tracciando la direzione verso la quale orientare la prossima stagione. Anche se, pure rispetto a questo accordo e alle prospettive che da esso ne deriveranno, la tifoseria non sembrava avere preso una posizione univoca tra chi pur di non stare ancora appresso alla famiglia Sciotto sarebbe pronto a seguire la resurrezione dell'Fc e chi invece non se la sente di “tradire” il proprio credo svoltando verso il già Città di Messina, a più riprese considerato avversario.

C'è un colpo di scena che potrebbe scuotere ulteriormente l'ambiente, ribadendo quasi l'istinto tutto messinese di dividersi. Un poco quasi a ripercorrere il passato, quando nel 2012-2013 il Città sembrava ad un passo dal diventare la prima squadra di Messina ma tutto fu ribaltato dall'operazione di salvataggio dell'Acr targata Pietro Lo Monaco. Dinamiche diverse, ma forse stesso epilogo. Nelle prossime ore, infatti, il Camaro potrebbe stringere la mano a Pietro Sciotto, sancendo la nascita di un progetto alternativo a quello Cdm-Arena. I dettagli non sono ancora noti, ma questa sarebbe la contromossa del gruppo attivo nel settore delle automobili. Che dopo mesi in rotta con la tifoseria, potrebbe dare un segnale di serietà affidandosi alla società neroverde, che sotto la gestione D'Arrigo-Rando ha dato grandi segnali di serietà, raggiungendo ottimi risultati anche a livello di settore giovanile (come il Città di Messina, giusto riconoscerlo). Cosa accadrà dunque nelle prossime ore? Come filtra con insistenza dopo l'incontro al Comune con il sindaco Cateno De Luca, effettivamente Camaro ed Acr Messina si uniranno nel tentativo di rilanciare il calcio messinese? C'è chi sarebbe pronto a giurare che si tratterebbe di un'ipotesi tutt'altro che impossibile. E che addirittura potrebbe essere a breve annunciata con un comunicato ufficiale.