Il Messina cala il tris: Porcaro, Biondi e Guèhi sono giallorossi

Dopo un anno di tira e molla, l’ex Sicula Leonzio si è legato alla società del presidente Sciotto. L'ex Igea ritrova subito Raffaele, mentre il classe 2000 arriva dall'esperienza con Parma e Sassuolo
07.08.2018 18:32 di Antonio Billè Twitter:   articolo letto 2646 volte
Biondi e Sciotto
Biondi e Sciotto

Arriva anche la sesta ufficialità per il Messina che da oggi si avvarrà delle prestazioni del difensore Pasquale Porcaro. Ottimo colpo quello messo a segno dal presidente Sciotto e dalla squadra mercato biancoscudata: l’ex Sicula Leonzio con Cossentino andrà a formare una coppia centrale di grande esperienza e personalità.

Un inseguimento durato un anno quello tra il Messina e Porcaro, che nel passato torneo aveva fatto parte dei ritiri di Rocca di Capri Leone e del Villaggio Palumbo, ma poi decise di accasarsi al Rende in Serie C, dove ha vissuto una buona annata da protagonista con 21 presenze.

Classe 1988, perfetto anche per giocare al centro in una difesa a tre, Porcaro vanta oltre 250 presenze in carriera (più della metà tra i professionisti) ed era uno dei quattro nomi che il duo formato dal mister Peppe Raffaele e dal responsabile dell’area tecnica (seppur non ancora ufficializzato) Salvatore Grasso avevano segnato nel taccuino consegnato al presidente Sciotto per l’avallo finale.

Ufficializzati nel pomeriggio anche gli ingaggi di Frederic Alexander Guèhi Newman e Kevin Biondi. Il primo, prodotto del settore giovanile della Roma, attaccante esterno, è nato ad Abidjan in Costa d’Avorio, il 5 gennaio 2000. Arriva al Messina dopo le esperienze al Parma e al Sassuolo da cui si è svincolato nelle scorse settimane. Per l'esterno offensivo classe '99, invece, si tratta di un ritrovarsi dopo pochissimo con mister Raffaele, sotto la cui guida all'Igea Virtus, nello scorso campionato, aveva collezionato 32 presenze condite da 5 reti.