Il Messina saluta Fabio Bossa e Christian Suma

Il centrocampista aveva salutato la compagnia nella giornata di ieri con un lungo sul proprio profilo facebook. L'attaccante passa al Marina di Ragusa
13.09.2019 11:10 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Fabio Bossa a Troina
Fabio Bossa a Troina

Fabio Bossa, dopo cinque stagioni, lascia il Messina e lo fa con un lungo post sul proprio profilo facebook, nel quale lancia anche frecciatine a dirigenza e staff tecnico, con un laconico "qualcuno ha voluto mettermi da parte".

Bossa, talento enorme negli anni della Berretti quando il Messina militava tra i professionisti, resterà un fiore non sbocciato del nostro calcio, vittima spesso di scarsa motivazione e di un ruolo da leader, specie per il ruolo che ricopre in campo, che non gli si è mai cucito addosso. Prova ne siano, su tutte, le parole di Giacomo Modica su di lui, subito dopo l'esordio in panchina a Roccella. 

Saluta Messina anche l'attaccante Christian Suma, classe 2000, che passerà al Marina di Ragusa. Proprio contro gli iblei giocò da titolare il turno preliminare di Coppa Italia, lasciando anzitempo il campo con una frattura al setto nasale. Sempre in panchina, poi, nelle successive due giornate di campionato. 

Questo il post scritto da Bossa:

Dopo tanti giorni di silenzio rumoroso, mi sento in dovere di scrivere due paroline. IO E IL MIO MESSINA CI “LASCIAMO”.. è successo così all’improvviso , un fulmine a ciel sereno dato che la prima di campionato sono sceso in campo per l’ennesima volta con la stessa maglia , ma dopo quella domenica qualcosa è cambiata .. ognuno prende le sue scelte , giuste o sbagliate che siano questo sarà il tempo a dirlo , io non mi volevo  sentire un peso per il mio messina , di conseguenza ho fatto questa scelta di mettermi da parte perché qualcuno ha voluto così e perché hanno pensato che sia il mio bene e quello del Messina fosse quello di separarci , fosse stato per me ci sarei morto con quella maglia addosso ... augurerò sempre il meglio al mio Messina , la domenica sarò il primo suo tifoso nonostante non sarò più con lui .. volevo ringraziare la mia città e i miei tifosi per aver avuto l’onore e l’emozione di essere tifato e insultato da loro , per avermi applaudito e fischiato , per avermi fatto sentire importante come tutte le persone che giocano a calcio .. giocare a Messina non è per tutti è proprio vero , i messinesi non sono per tutti .. vi porterò sempre nel mio cuore , grazie di tutto messina .. tornerai dove meriti di stare