L'amarezza di Ungaro e Sampietro: "Avremmo meritato la vittoria"

Difensore e centrocampista all'unisono in sala stampa: "Quattro-cinque occasioni limpide, siamo stati compatti nel finale"
06.10.2019 19:54 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Sampietro
Sampietro

Mastica amaro il Messina nel post gara dopo lo 0-0 con il Marsala: una buona prestazione dei peloritani non è stata tramutata nella terza vittoria consecutiva sul campo e, come conferma Ungaro, "c'è rimorso per non aver portato a casa i tre punti nonostante quattro o cinque occasioni limpide, ci tenevamo tantissimo. Ci teniamo comunque un buon punto perché stiamo crescendo e lavoriamo bene con il mister. Ci teniamo il pari perché abbiamo avuto palle gol chiare, loro alla fine hanno colpito un palo e noi un palo e una traversa, meritavamo comunque di più". È stato un buon Messina: "Abbiamo fatto un primo tempo importante, tenendo la palla solo noi e creando tantissimo; ci sta che purtroppo - prosegue il difensore - nel secondo tempo i primi dieci minuti fossimo meno concentrati ma dobbiamo lavorare, se entriamo in campo sempre come a inizio partita ci toglieremo diverse soddisfazioni. Dobbiamo diventare più squadra".

Bicchiere mezzo vuoto anche per Gianluca Sampietro, alla prima da titolare in biancoscudato: "Siamo dispiaciuti, cercavamo la vittoria a tutti i costi, abbiamo avuto tante occasioni nitide. Loro sono una buona squadra, la classifica è bugiarda perché hanno dei valori importanti e un allenatore forte. Se avessimo concretizzato nel primo tempo avremmo visto un'altra ripresa; abbiamo un po' sofferto alla fine ma siamo stati compatti, con un po' di fortuna all'ultimo avremmo portato a casa la partita". Sulle sue condizioni fisiche, il centrocampista sa cosa c'è da fare: "Sono stato un mese fermo, ma solo la partita mi può migliorare la condizione atletica. Sono uscito per crampi". Cosa può fare questo Messina? "Stiamo migliorando, abbiamo molti margini ma dobbiamo limare alcuni difetti che sono normali perché è l'inizio di campionato; bisogna analizzare e guardare anche le cose positive. Giocare partita dopo partita, inutile andare troppo oltre: dobbiamo cercare di vincere su tutti i campi perché siamo il Messina, poi a fine campionato vedremo dove siamo arrivati".