Messina, a Roccella per chiudere i giochi. Finale di Coppa Italia a Latina

In caso di vittoria biancoscudata e conseguente sconfitta della Sancataldese, al Muscolo potrebbe anche arrivare la salvezza matematica. La LND, contattata in mattinata, conferma la sede laziale
16.04.2019 15:46 di Antonio Billè Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tcf tv
Messina, a Roccella per chiudere i giochi. Finale di Coppa Italia a Latina

La vittoria con la Nocerina e l’allungo sulla zona playout hanno riportato un po’ di tranquillità all’ambiente Messina, scosso la scorsa settimana dal cambio di allenatore e dalla rivoluzione societaria attuata da Paolo Sciotto.

Negli ultimi due mesi, il campo ha dato risposte convincenti almeno sul piano dei risultati e, adesso, Arcidiacono e compagni dovranno solo fare un ultimo sforzo per chiudere il discorso salvezza e proiettarsi con grande entusiasmo verso la finale di Coppa Italia del prossimo 18 maggio contro il Matelica.

A tal proposito, la segreteria generale della Lega Nazionale Dilettanti, contattata in mattinata, ha confermato che la gara si svolgerà al Francioni di Latina e in settimana sarà prodotta la nota stampa ufficiale. Per le questioni di ordine pubblico relative ai rapporti non idilliaci tra la tifoseria messinese e quella laziale, si attenderà poi l’eventuale parere del Ministero degli Interni e dell’Osservatorio Nazionale.

La squadra, intanto, ha ripreso subito la preparazione in vista della gara di giovedì a Roccella. Sarà fondamentale per il Messina ottenere il terzo successo esterno del campionato, anche perché, in caso di conseguente sconfitta della Sancataldese in casa del Rotonda, arriverebbe anche la salvezza matematica. Infantino avrà a disposizione Lourencon e Traditi, al rientro dal turno di squalifica, ma potrebbe confermare in larga parte la formazione che si è ben disimpegnata contro la Nocerina con Meo tra i pali e Pirrone in mezzo al campo.