Messina, il Corigliano blocca Catalano. Ott Vale va ad Acireale

Trovato l'accordo tra il fantasista calabrese e Pietro Sciotto, ma il presidente Nucaro non vuole lasciarlo partire. Ufficiale il passaggio dell'argentino in granata. Saluta anche Esposito
10.12.2019 17:30 di Antonio Billè Twitter:    Vedi letture
Giovanni Catalano
Giovanni Catalano

Era atteso in giornata a Messina Giovanni Catalano per aggregarsi ai nuovi compagni e festeggiare il ritorno in biancoscudato, ma prima vanno risolte alcune questioni di natura economica con il presidente del Corigliano Nucaro che avrebbe posto il veto alla sua partenza. Tutto fatto, invece, con il Messina e accordo già raggiunto sia con il presidente Pietro Sciotto che con il collaboratore della gestione sportiva Leonardo.

Quello di Catalano sarebbe un ritorno gradito anche all’intero ambiente che ne avrebbe voluto già la conferma dopo l’ottima seconda parte di stagione vissuta l’anno scorso a Messina. Poi, una volta liberati Esposito e Coralli (già chiusa l’avventura del campano in riva allo Stretto), si dovrà pensare a una prima punta di peso. In difesa, invece, per sostituire Giordano, spunta Simone Brugaletta, 25enne reduce da una discreta prima parte di stagione a Chieti dopo le esperienze passate con Teramo e Gela, con cui ha realizzato anche due reti nella stagione 2017/18, la prima degli Sciotto in sella al Messina.

Ufficiale, invece, l'addio del centrocampista Facundo Ott Vale, un altro degli epurati dell'ultima settimana. Il mediano argentino è stato ceduto all'Acireale.