Messina, Infantino: “Ci sono stati negati due rigori evidenti”

Il tecnico biancoscudato, dopo il pari con il Roccella, recrimina per la direzione di gara: “Andavano sottolineati un fallo di mano e un intervento su Biondi. Raccolto meno di quanto prodotto”
18.04.2019 17:17 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Messina, Infantino: “Ci sono stati negati due rigori evidenti”

Mastica amaro Pietro Infantino dopo lo 0-0 con cui il Messina si ferma in casa del Roccella, rimandando la salvezza matematica alla prossima sfida interna con la Sancataldese. Il tecnico evidenzia la buona prova dei suoi, ma recrimina per due rigori non concessi: “Credo che abbiamo fatto la partita - dice - e poi ci sono due episodi non sottolineati in area dall’arbitro. Il primo è un fallo di mano, il secondo un intervento su Biondi: peccato, siamo venuti qua per chiudere il discorso salvezza e anche il portiere ha fatto due parate decisive. Prestazione ottima, ma non sono soddisfatto per il risultato, perché con i tre punti il discorso salvezza sarebbe stato chiuso. Ora ci prepariamo per la Sancataldese, prima tre giorni in famiglia per rilassarci e poi pronti per questa partita che sarà decisiva”.

Infantino trova comunque due nei nella prova dei suoi: “Tra le linee non abbiamo prodotto moltissimo - conclude - e anche nell’uno contro uno siamo stati poco brillanti. Tutti si sono sacrificati, hanno corso e cercato la vittoria: abbiamo speso tantissimo e raccolto meno di quanto prodotto, ma nel calcio si deve sempre provare a vincere, poi magari c’è qualcuno che te lo impedisce, come la sfortuna, la bravura del portiere o gli arbitri”.