Messina, le ultime in vista del derby con la Reggina. Ok Musacci e Mili

Mister Lucarelli con il rientro di Rea, Bruno e Grifoni potrà contare sulla difesa titolare. In mezzo al campo torna Foresta; davanti favorito Madonia. Botteghini aperti dalle 10,00
 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 917 volte
Gianluca Musacci
Gianluca Musacci

Vietato sbagliare. Non ha alternativa alla vittoria il Messina che domani alle 14,30 ospita la Reggina in un derby che sa di vero e proprio spartiacque: gli uomini di Lucarelli, quartultimi a quota 18 proprio insieme agli amaranto, vogliono chiudere al meglio il 2016 regalando finalmente una gioia ai propri tifosi.

Il tecnico avrà tutti a disposizione, fatta eccezione per il solo Capua, e ci saranno anche Musacci e Milinkovic, seppur in non perfette condizioni, chiamati a una prova d’orgoglio dopo una prima parte di stagione ben al di sotto delle attese. Davanti a Berardi torna finalmente la difesa che è apparsa più affidabile, con la coppia centrale formata da Rea e Bruno, Grifoni a destra e De Vito sull’out mancino. In mezzo al campo, insieme al capitano ex Parma, Foresta (al rientro dopo il turno di squalifica) è pronto a regalare dinamismo a una mediana fin qui troppo statica e completata dall’esperienza di Nardini. In attacco, insieme a Milinkovic e Pozzebon, appare in vantaggio sulla concorrenza Giuseppe Madonia.

Si spera in una buona cornice di pubblico (assenti i tifosi calabresi per decisione dell’Osservatorio) e l’apertura dei botteghini del PalaRescifina è stata anticipata alle 10,00 per favorire una maggiore affluenza di tifosi. Ricordiamo, inoltre, che la società ha indetto la Giornata giallorossa, pertanto non saranno validi gli abbonamenti.

La probabile formazione:
Berardi; Grifoni, Rea, Bruno, De Vito; Foresta, Musacci, Nardini; Milinkovic, Pozzebon, Madonia