Messina senza alternative: servono i tre punti contro la Turris

Al "Franco Scoglio" arriva la vice capolista, che insegue il Bari. Giallorossi senza Dascoli e Bossa, ma rientra Biondi: 20 convocati da mister Biagioni
09.02.2019 18:01 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 556 volte
Foto Giovanni Isolino
Foto Giovanni Isolino

Con l'obbligo di non farsi distrarre dalle vicissitudini societarie, il Messina di Oberdan Biagioni torna in campo contro la Turris, vice capolista reduce dalla vittoria interna di domenica scorsa contro il Bari. Gara difficile per i giallorossi che però non possono permettersi di fare calcoli vista la situazione a dir poco deficitaria in classifica e il digiuno da vittorie che ormai dura da quasi un mese, dal 3-0 contro l'Igea Virtus che fece presagire bene per il futuro.

In un Franco Scoglio in cui troverà posto in tribuna anche il sindaco De Luca, mister Biagioni deve rinunciare ai due squalificati Dascoli e Bossa: il primo sarà rimpiazzato dal rientrante Kevin Biondi, che ritroverà la maglia da titolare come terzino nel 4-3-3 giallorosso; al posto del secondo scalpita invece Selvaggio, in ballottaggio con Janse. Dovrebbe essere confermato in porta Jairo Lourencon nonostante le ultime prestazioni opache, davanti a lui i centrali Ferrante e Zappalà con il già citato Biondi e Barbera sulle corsie. A metà campo, oltre a Selvaggio, toccherà a Traditi e Amadio, mentre davanti Arcidiacono e Catalano agiranno ai lati di Tedesco. Possibile nuova chance per Marzullo dal primo minuto: in caso di impiego del centravanti in luogo di Tedesco, maglia da titolare per Ba al posto di Ferrante per rispettare la regola degli under.

Di seguito i convocati da Biagioni dopo la rifinitura di stamattina al Despar Stadium.
Portieri: Jairo Lourencon, Federico Meo (2000).
Difensori: Nicola Aldrovandi (1999), Siny Mbaye Ba (’99), Francesco Barbera (2001), Mamadu Samba Candè, Fabrizio Ferrante, Giuseppe Zappalà.
Centrocampisti: Alessio Amadio (’99), Kevin Biondi (’99), Salvatore Cocimano, Jens Janse, Andrea Selvaggio, Loris Traditi.
Attaccanti: Pietro Arcidiacono, Biagio Carini, Giovanni Catalano, Santi Mancuso, Gianluca Marzullo, Giuseppe Tedesco (1998).

La probabile formazione (4-3-3): Lourencon; Biondi, Zappalà, Ferrante, Barbera; Selvaggio, Traditi, Amadio; Arcidiacono, Tedesco, Catalano.