Paolo Sciotto: "300mila euro entro le 24 di lunedì e cediamo il Messina"

L'attuale proprietà chiede un "pagamento immediato", ma nel caso in cui non dovesse arrivare un'offerta "definiremo il discorso con la società Città di Messina per creare un unico sodalizio"
09.06.2019 14:39 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Paolo Sciotto
Paolo Sciotto

Dopo giorni di silenzio, il presidente dell'Acr Messina Paolo Sciotto dirama una nota stampa per chiarire gli ultimi sviluppi societari. La pubblichiamo integralmente:

Chi vuole concretamente rilevare il Messina lo faccia entro domani.

Ormai è diventata un’abitudine quella di puntare il dito su questa società come se noi dirigenti fossimo ostinati ad andare avanti a tutti i costi e a tenere ostaggio così gli sportivi messinesi.

Per questo dobbiamo ribadire che le cose non stanno assolutamente così e come affermiamo ormai da diversi mesi, quando il campionato era ancora in corso, la nostra intenzione è quella di lasciare la gestione del Messina calcio a chi manifesterà concretamente interesse rispettando quanto da noi richiesto in maniera ufficiale e soprattutto palese.

Per tale ragione comunichiamo, per l’ennesima volta e ad ulteriore chiarimento, che la proprietà Sciotto è pronta a passare la mano immediatamente qualora entro le ore 24 di lunedì 10 giugno sarà presentata una offerta concreta di 300 mila euro con pagamento immediato come d’altronde fece la proprietà al momento della iscrizione due anni fa, facendoci carico di tutte le passività esistenti.

A quel punto si formalizzerà tutto e si chiuderà definitivamente la partita. Qualora entro quella data non dovesse pervenire un’offerta avente queste condizioni, definiremo il discorso con la società Città di Messina per creare un unico sodalizio, in accordo anche con le istituzioni, la tifoseria e la stampa. 

Daremo quindi mandato al direttore sportivo di allestire  una squadra  competitiva che ci consenta di partecipare al prossimo campionato di serie D con obiettivi importanti così come la città merita.