Sei gol per l'Acr Messina nella prima sgambatura estiva in Toscana

Biancoscudati i mballati dai grandi carichi di lavoro. A segno Crucitti, tripletta, Cafarella, doppietta, e Suma
02.08.2019 20:31 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
L'undici sceso in campo dal 1'
L'undici sceso in campo dal 1'

Si chiude con un successo per 6-1 il primo test estivo dell'Acr Messina che ha la meglio di una selezione di calciatori dilettanti toscani dei campionati di Promozione, Prima e Seconda Categoria.

Gara condizionata dai grandi carichi di lavoro cui il prof. Saffioti e mister Cazzarò stanno sottoponendo il gruppo biancoscudato, apparso imballato nel primo tempo (chiuso sull'1-1 con il gol messinese di Crucitti) e che ha poi dilagato nella ripresa quando i toscani sono notevolmente calati sul piano atletico. Acr a segno, nei secondi 45', ancora con Crucitti, che confeziona la propria personale tripletta, Suma e il baby Cafarella, ex Città di Messina, che negli ultimi scampoli di partita realizza due reti.

La cronaca

Al “Salvadori” di Sarteano Acr Messina in campo dal primo minuto con il 3-4-1-2 e ben sei juniores titolari in avvio: nell’undici di partenza spazio per Avella tra i pali, Lo Presti, Giordano e Strumbo in difesa, De Meio e Fragapane sulle corsie laterale, Ott Vale e Sampietro in mezzo con Crucitti alle spalle delle punte Orlando e Suma.

Com’era nelle attese sono subito i giallorossi a prendere in mano le redini del gioco provandoci già dopo pochi secondo con Ott Vale, che calcia dal limite e trova pronto alla parata Alleruzzo, schierato tra i pali della porta avversaria. Il Messina ci prova con continuità nei minuti a seguire ma prima De Meio di testa al 9′ e poi due volte Crucitti (su punizione al 10′ e su azione all’11’) non trovano lo specchio. Al 13′ gran parata di Alleruzzo su Ott Vale, ma al 17′ il portiere classe 2002 non può nulla quando Suma trova a rimorchio Crucitti, che calcia a giro col suo delicato mancino e segna il primo gol in assoluto dell'Acr Messina nella stagione 2019/2020. Lo stesso Crucitti, poco dopo, ruba palla e calcia da buona posizione colpendo il palo. Al 25′, invece, a sopresa sono gli avversari a trovare il gol con Ciccariello, bravo a gonfiare la rete calciando da centro area. Il gol incassato non cambia l’atteggiamento del Messina, che continua ad attaccare e a creare occasioni da gol: ci prova subito Ott Vale su assist di De Meio al 26′ ma Alleruzzo si fa trovare pronto, poi è Fragapane al 29′ a calciare a lato in diagonale, e ancora Ott Vale al 31′ a cercare la rete dal limite mandando però la sfera oltre la traversa. Al 45′ clamorosa occasione per Orlando, che riceve da Fragapane e manda alto da pochi passi. 1-1 all’intervallo.

Nella ripresa Cazzarò effettua subito cinque cambi e si ripresenta con Pozzi in porta, Fragapane, Giordano e Strumbo in difesa, Alfieri e Barbera sulle fasce, centrocampo robusto con Buono, Sampietro e Bossa, e Crucitti ad agire alle spalle di Suma. Al 5′ cross da destra di Alfieri e colpo di testa di Suma a lato, mentre al 10′ è Buono a calciare a giro dal limite sfiorando l’incrocio. Passano due minuti e il Messina torna in vantaggio: Suma sfrutta il tocco di Crucitti, riceve in area e di destro manda la sfera ad insaccarsi a fil di palo per il 2-1. Appena cinque minuti più tardi arriva anche il terzo gol: Bossa ruba palla, entra in area e viene atterrato guadagnando il penalty che Crucitti trasforma impeccabilmente. Al 19′ il neo entrato Saverino riceve in area dal solito Crucitti ma il suo diagonale finisce sul fondo. Al 25′ spazio anche per Nardelli e Bonasera, che rimpiazzano Strumbo e Barbera. Al 27′ arriva anche il terzo gol personale di Antonio Crucitti, che su punizione trafigge Alleruzzo, ingannato anche dal tocco della barriera. Il fantasista calabrese subito dopo fa spazio a Cafarella, il quale impiegherà poco per lasciare il segno. Nel frattempo dentro anche Lembo, Monza e Capilli. Ed è proprio quest’ultimo ad imbeccare Cafarella in occasione della rete del 5-1 realizzata con freddezza dal giovane attaccante al 38′. La punta classe 2001 si ripete al 42′, quando sfrutta al meglio un rifornimento da destra di Saverino e firma il gol del definitivo 6-1.

Il tabellino

Acr Messina – Rappresentativa Locale 6-1
Reti: 17′ pt Crucitti (M), 25′ pt Ciccariello (RL), 12′ st Suma (M), 17′ st rig. Crucitti (M), 27′ st Crucitti (M), 38′ st Cafarella (M), 42′ st Cafarella (M).

Acr Messina (3-4-1-2): Avella (1′ st Pozzi); Lo Presti (1′ st Barbera, 25′ st Bonasera), Giordano, Strumbo (25′ st Nardelli); De Meio (1′ st Alfieri, 34′ st Monza), Ott Vale (1′ st Buono), Sampietro (19′ st Saverino), Fragapane (30′ st Lembo); Crucitti (27′ st Cafarella); Orlando (1′ st Bossa), Suma (36′ st Capilli).

Rappresentativa Locale (calciatori utilizzati nel corso della gara): Alleruzzo, Amici, Giglioni, Moretti, Bartolini, De Francesco, Essaid, De Luca, Guerrini, Muccifori, Ciccariello, Oubah, Perugini, Galli, Marabissi, Viola, Uduh, Milanesio.