Calcio a 5, C2: la Pgs Luce compie l'impresa e batte il Meriven

L'ex capolista paga le assenze, mentre la formazione messinese è brava a non mollare sullo 0-2. Nella ripresa l'affondo che decide il match
 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 234 volte
Calcio a 5, C2: la Pgs Luce compie l'impresa e batte il Meriven

Con cuore, grinta e carattere la Pgs Luce si impone con un netto 6-3 nella gara casalinga contro l'ex capolista Meriven. Prima dell'inizio del match si è tenuto il minuto di silenzio per commemorare le vittime del disastro aereo e gli ospiti sono scesi in campo con il lutto al braccio e lo stemma della Chapecoense.

La gara inizia in salita per i padroni di casa che dopo appena sette minuti si trovano in svantaggio già per 2-0: fatali l'ottima ripartenza di Gitto e il raddoppio del capitano Emanuele Accetta. I ragazzi di mister Fazio non si lasciano intimorire e provano ad accorciare le distanze, andando vicino al gol con Costa. Traversa colpita da Davide La Valle che sfiora il tris, così come altri suoi compagni, ma i tentativi sono vanificati dai pronti interventi di Fiumara. La Pgs Luce prende fiducia e conquista metri e al 12' Bucca porta il risultato sul 2-1. I padroni di casa, galvanizzati dalla rete, continuano a rendersi pericolosi e al 22' Lauro sigla il pareggio con un gol di tacco. Il Meriven non ci sta e al 25' si riporta nuovamente in vantaggio con un'azione magistrale conclusa con il tap-in di Santino Torre.

Nel secondo tempo la Pgs Luce prova da subito a ristabilire la parità e al 37' Branca va in rete. Gli ospiti non si lasciano intimorire ma è ancora provvidenziale Fiumara. La Pgs Luce non vuole cedere agli avversari e dà vita ad un pressing asfissiante e va più volte vicino al gol, che arriva al 56' grazie a Granata. Il Meriven allora prova la carta del portiere di movimento e conquista un tiro libero, che però viene fallito da Gitto. La Pgs Luce sa che la gara non è ancora chiusa e cerca la rete della sicurezza. Al 61' è Fiumara ad andare in gol, calciando direttamente dalla sua porta. Si surriscaldano gli animi tra il pubblico, così l'arbitro si vede costretto a sospendere la partita per qualche minuto e a far uscire tutti gli spettatori. Al 62' Branca sigla il gol del definitivo 6-3.

Molti gli assenti per il Meriven: Bruno e Gambino che resteranno fuori per alcune settimane, ai quali si aggiunge il fantasista D'Angelo fermato da un attacco influenzale. Nella prossima giornata di campionato, la Pgs Luce, protagonista di una grande prestazione, affronterà la difficile trasferta a Montalbano. Il Meriven perde la vetta della classifica dopo le vittoria di Siac (2-1 con il Villafranca) e Città di Oliveri (6-4 con il Mortellito). Prossimo impegno per il Meriven sabato alle 16:30 in casa, ultima partita interna del 2016, contro la NikeClub.