Calcio a 5, C2: La Siac in testa. Mortellito non molla, la Pgs Luce c'è

Il rinvio, causa maltempo, della gara fra Città di Oliveri e Salina favorisce la formazione di mister Cento. Dietro è sempre bagarre: si ferma ancora il Meriven, continua a vincere Giardini
 di Giovanni Sofia  articolo letto 815 volte
Siac - Libertas Zaccagnini
Siac - Libertas Zaccagnini

Nel girone C di serie C2, il regalo di Natale più bello se lo fa la Siac. Nell’ultimo turno in programma prima della sosta, la formazione di mister Cento si porta in vetta alla classifica, complice, il rinvio, a causa delle cattive condizioni climatiche, della gara fra Salina e Città di Oliveri. Se sarà fuoco di paglia o primato destinato a durare, lo dirà soltanto il tempo ma, intanto, le doppiette di Antonino Boccaccio e Alfio Pirrone e, la rete di Silvestro Formica, valgono un 5-1, contro la Libertas Zaccagnini, di importanza cruciale.

Trascinato dai gol di Giuseppe Miragliotta (2), Stefano Pellegrino e Daniele De Luca, il Mortellito si conferma immediatamente alle spalle delle prime della classe. Contro un volenteroso Pompei, finirà 4-3 e, utili semplicemente alle statistiche saranno i gol di Angelo Gennaro, capace di andare a bersaglio in due occasioni, e Antonino Macrì. Nel dopo gara, quindi, le parole di mister Carnazza sono il giusto riconoscimento ad un torneo, fin qui, ben giocato dai suoi: “Partita difficile, ma alla fine la vittoria è meritata. Era l’ultimo impegno dell’anno solare e, segnava anche uno spartiacque nel campionato.  Possiamo, dunque, tirare già le prime somme e dire che siamo in linea con quello che mi aspettavo.
L'esperienza, tuttavia, mi insegna che la seconda metà della stagione è la più insidiosa, per tale ragione, dobbiamo ripartire, dopo le vacanze, muniti della stessa concentrazione e voglia dimostrata fino ad ora. Colgo l'occasione per augurare buon Natale a tutte le persone che il sabato sono qui a guardarci"
.

E saranno feste dolci pure per la Pgs Luce, brava nello scontro diretto ad imporre la propria legge al Futsal Villafranca. Branca e Bucca timbrano il successo, Puglisi rende meno amaro il 2-1 finale. Chi invece deve sfruttare il lungo stop per riordinare le idee, è il Meriven, in netto calo dopo il brillantissimo avvio di stagione. Le doppiette di Nanni Piccolo e Gitto da una parte, la tripletta di Mazzeo e il rigore di Sciarrone, per l’Akron Savoca, fissano sul 4-4 il risultato.

Si affaccia prepotentemente ai quartieri nobili la Nike Club Giardini, per la quale il cambio in panchina ha assunto le sembianze di una vera e propria manna dal cielo. Il quarto successo consecutivo, 3-2, ai danni di un Montalbano coriaceo, porta le firme di tutti i Puglisi: Giuseppe, Antonio e Alessandro. Alla Nuova Rinascita Patti, infine, va la sfida salvezza contro il Real Merì. Il 3-5, consente agli ospiti di guardare con rinnovato ottimismo al futuro prossimo e, di concludere nel modo migliore un anno caratterizzato dalle vittorie nel campionato di serie D e in Supercoppa.

RISULTATI

Akron Savoca – Meriven C5 4-4

P.G.S. Luce – Futsal Villafranca 2-1

Salina – Città di Oliveri rinviata

Nike Club Giardini – Montalbano 3-2

Real Merì – Nuova Rinascita 3-5

Mortellito – Pompei 4-3

Siac – Libertas Zaccagnini 5-1

CLASSIFICA: Siac 30, Città di Oliveri* 29, Mortellito 27, Meriven C5, P.G.S. Luce 24, Futsal Villafranca 23, Nike Club Giardini 22, Pompei 13, Akron Savoca 11, Salina**10, Libertas Zaccagnini, Nuova Rinascita Patti 9, Montalbano 7, Real Merì 2*

*1 gara in meno

**2 gare in meno