Calcio a 5, C2: La vetta è discorso a due. Proseguono appaiate Oliveri e Meriven

Una chiama l'altra risponde, Oliveri e Meriven continuano il loro entusiasmante duello. Perde contatto la Siac, bloccata da un ottimo Salina
 di Giovanni Sofia  articolo letto 412 volte
Futsal Villafranca
Futsal Villafranca

Il tempo dell’equilibrio che regna sovrano, delle sorprese di inizio stagione, è ormai alle spalle. Ci sono volute sei giornate ma nel gruppo C della serie C2 di calcio a 5, quello tutto messinese, la classifica ha finalmente iniziato e delinearsi. Due squadre in vetta, tutte le altre ad inseguire, per un torneo sempre più avvincente ed emozionate che non smette di entusiasmare appassionati ed addetti ai lavori.

Lassù, Città di Oliveri e Meriven C5 proseguono, senza esclusione di colpi, nel loro personalissimo duello a distanza, fatto di gol e costanti prove di forza. Se i primi, battono senza troppe difficoltà, per 7-1 la Nike Club Giardini, grazie alle triplette di Andrea Consolo e Nino Giuffrida, ed alla rete di Roccamo rendendo vana, per gli ospiti, la marcatura di Sturiale, i secondi, ne fanno addirittura 8 sul campo di una Nuova rinascita che, nulla può di fronte alle doppiette di D’angelo, Gitto, Gambino ed agli acuti di Torre e Saia. Un gradino più in basso, a quota 14 si stabilisce la Siac, fermata sul pari da un determinato Salina. Il punteggio finale, 7-7, racconta di una sfida emozionante in cui, gli ospiti, senza alcun timore reverenziale, hanno ribattuto colpo su colpo al poker di Boccaccio ed alle realizzazioni di Longone, Bertuccio e Formica.

Al quarto posto riparte la rincorsa del Futsal Villafranca, che in attesa di ospitare, nel prossimo turno, la capolista Oliveri, si sbarazza con un perentorio 10-0 di un volenteroso, seppur modesto Montalbano. La sfida, particolarmente corretta e scivolata via senza alcun provvedimento disciplinare, avrebbe per la verità meritato un epilogo diverso, condito quanto meno dal gol della bandiera ospite. In realtà ad andare a bersaglio sono soltanto i padroni di casa, ne fanno: 3 Puglisi, 2 Maisano, Piccolo e Mendolia, 1 Spadaro.

Chiudono il novero delle compagini attualmente site in zona play off, PGS Luce e Mortellito, che fra sette giorni si ritroveranno l’una contro l’altra. Entrambe riescono a mantenere la porta inviolata, racimolando successi rotondi, ottimi biglietti da visita in vista dello scontro diretto. Le vittorie arrivate col punteggio di 5-0 e 9-0, rispettivamente contro Akron Savoca e Merì, sono lo specchio di gare a senso unico, decise per un verso dalla tripletta di Branca, e dai gol di Pannuccio e Granata, per un altro, dalla cinquina di Miragliotta e dalle doppiette di Massaro e De Luca.

A completare il lotto Libertas ZaccagniniPompei, con i padroni di casa capaci di imporsi per 5-2 ed agganciare a quota 6 proprio i rivali. Le due marcature di Puglisi e Pino e la realizzazione di Rao condannano i messinesi ed a fine partita cagionano lo sfogo di mister Golineli: “Non c’eravamo con la testa, sembravamo svogliati, apatici, superficiali e distratti. Per mantenere la categoria questi incontri si devono provare a vincere. Con questo non voglio sminuire gli avversari, ai quali vanno i miei complimenti per aver ottenuto un risultato meritato. Non è il caso di fare tragedie, ma certe partite devono servire da lezione. Da martedì torneremo a rimboccarci le maniche in vista del derby di sabato contro la Siac dell’amico Cento”.

RISULTATI

Libertas Zaccagnini - Pompei 5-2

Nuova Rinascita - Meriven C5 1-8

PGS Luce - Akron Savoca 5-0

Futsal Villafranca - Montalbano 10-0

Real Merì - Mortellito 0-9

Siac - Salina 7-7

Città di Oliveri - Nike Club 7-1

CLASSIFICA: Città di Oliver, Meriven C5 16, Siac 14, Futsal Villafranca 13, PGS Luce, Mortellito 12, Nike Club 10, Salina 7, Libertas Zaccagnini, Pompei 6, Akron Savoca 4, Montalbano, Nuova Rinascita 3, Real Merì 0