Volley, Donato (Pgs Luce): "Stagione positiva, pronti per il prossimo anno"

Il mister di Volley Femminile parla della stagione che è terminata settimana scorsa ma anche del suo futuro sulla panchina della Pgs Luce e del campionato che verrà
13.04.2018 12:30 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 172 volte
Fonte: Pgs Luce
Mister Donato
Mister Donato

La settimana scorsa è terminato il campionato di Serie D di Volley Femminile e a parlare della stagione sportiva 2017-18 ci ha pensato mister Pippo Donato, artefice degli ottimi risultati in questi ultimi anni della Pgs Luce, rilasciando delle dichiarazioni per la pagina Pgs Luce.

Prima stagione in D per la Pgs Luce femminile, un bilancio finale della stagione?
"Bilancio positivo visto le varie vicissitudini che abbiamo subito durante l'anno agonistico con diverse partenze, infortuni e presenze altalenanti per svariati impegni lavorativi da parte di più atlete".

Campionato chiuso al quinto posto con 24 punti (8 vittorie e 10 sconfitte). Si può parlare di ottimo risultato o si poteva puntare a qualcosa di più?
"Siamo soddisfatti del risultato finale, anche se con qualche pizzico di fortuna in più avremmo potuto fare meglio, magari lottare per un piazzamento da podio".

La società per la prossima stagione vorrà migliorare il risultato finale di quest'anno. Pensa che con la rosa a disposizione si possa raggiungere l'obiettivo o serve qualche innesto importante? E se ci conferma la sua presenza sulla panchina anche l'anno prossimo?
"La prossima stagione sicuramente va affrontata in modo diverso. Io sono a disposizione della società, sono affezionato in modo particolare poichè l'ho vista nascere e insieme abbiamo raggiunto traguardi importanti come due promozioni (con la maschile dalla Prima Divisione alla serie D e l'anno scorso con la femminile dalla Prima Divisione alla serie D). La mia presenza in panchina sarà confermata a breve dopo l'incontro con la società e già dal mese di maggio sarò al lavoro per rinforzare la squadra per poter affrontare la prossima stagione con una squadra competitiva per il salto di categoria.
Sono abituato a fare le cose sempre con tanto impegno e dedizione per raggiungere sempre la meta. Non partecipo mai per partecipare, mi piace puntare sempre in alto. Pazienza se certe cose non dovessero andare come sperato ma sono tranquillo e contento di avercela messa tutta per raggiungere l'obiettivo".