Akragas-Messina: borsino in perfetta parità

 di Marco Boncoddo Twitter:   articolo letto 303 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Akragas-Messina: borsino in perfetta parità

L’ottava rete di Diogo Tavares, siglata nella sfida casalinga contro il Lecce, ha dimostrato che il Messina, nonostante la salvezza acquisita da tempo, non ha nessuna voglia di regalare punti agli avversari. E domenica prossima, i giallorossi di Lello Di Napoli, potranno dimostrarlo cercando di sfatare un tabù: vincere il primo derby di questa stagione. I peloritani, infatti, si ritroveranno sul manto erboso dell’Esseneto, per incrociare le lame con la matricola Akragas. I biancazzurri, guidati da Pino Rigoli, non hanno ancora raggiunto la salvezza matematica, ma possono contare sul rassicurante vantaggio di cinque punti sulla zona calda.

Le due compagini, nel corso della loro storia, si sono incontrate solamente quattro volte nella città dei Templi, con risultati confortanti per i giallorossi. La prima sfida risale al mastodontico campionato di terza serie 1947-48, al quale parteciparono ben 288 società che furono smistate tra la rinnovata serie C e il campionato di Promozione, allora quarto gradino nazionale. La neonata ACR Messina riuscì a passare per 0-1, conquistando, al termine della stagione, il pass per la serie C insieme all’Arsenale Messina ead altre 5 società meridionali.

Giganti e biancoscudati si ritroveranno solamente nel campionato di serie D 1973/74, quando fecero registrare uno scialbo 0-0. Alla serie C/2 1982/83 risale, invece, l’unica vittoria dell’Akragas, che riuscì a passare di misura con un risicato 1-0. Entrambe le compagini, al termine di quella stagione, vennero promosse in serie C/1, riuscendo a vincere una dura battaglia "regionale" con Siracusa e Licata. Nella stagione successiva, pertanto, si ritrovarono in terza serie, dove impattarono nuovamente sul risultato di 0-0, terminando la stagione appaiate al decimo posto insieme al Foggia.

La tradizione, pertanto, ci consegna gare poco spettacolari, nelle quali non si è mai segnato più di una rete. Il Messina, però, è uscita imbattuta dell’Esseneto in tre occasioni su quattro, venendo sconfitta solamente nell’anno in cui vinse il campionato di terza serie. Dopo 32 anni, pertanto, i giallorossi si ritroveranno su di un campo già violato, per cercare di portare a casa almeno un derby stagionale, dopo due pareggi ed una sconfitta.

AKRAGAS – LA SCHEDA

ANNO DI FONDAZIONE: 1939 (Rifondata nel 1993, nel 1998 e nel 2011)
MIGLIOR RISULTATO: 3° posto in serie C (1962/63)
CLASSIFICA ATTUALE: 11° posto con 37 punti
SERIE UTILE: 6 vittorie tra la XIX e la XXIV giornata
CAPOCANNONIERE: Di Piazza (12 reti)