Messina-Castrovillari: giallorossi imbattuti sullo Stretto da oltre 25 anni

L'unica vittoria calabrese, in un totale di sei sfide, risale al Campionato Nazionale Dilettanti 1993-94
20.09.2019 11:00 di Marco Boncoddo Twitter:    Vedi letture
Messina-Castrovillari: giallorossi imbattuti sullo Stretto da oltre 25 anni

Il terzo inizio di campionato horror, in tre anni di gestione, hanno evidenziato che, oltre a dei grossi problemi di gestione, la famiglia Sciotto ha anche qualche conto aperto con la sorte. Neanche una nuova dirigenza, con diversi anni di calcio alle spalle, ha permesso al Messina di conquistare qualche punto nelle prime gare di campionato. Il primo bilancio? In tre settimane i peloritani si trovano a 9 punti dalle battistrada Palermo ed Acireale, con un allenatore esonerato ed una piazza ormai totalmente disinteressata (salvo gli ormai pochi, eroici, aficionados).

Il nuovo trainer, reso noto nella giornata di ieri, è Pasquale Rando, messinese doc e profondo conoscitore delle categorie minori. L'ultima panchina “occupata” dal mister peloritano, prima di intraprendere ruoli dirigenziali, è stata quella del Città di Messina, nella stagione di serie D 2012/13. Grazie ad un organico di ottimo livello, Rando raggiunse il quarto posto dietro Messina, Cosenza e Gelbison, arrivando a disputare la semifinale play-off contro la squadra di Vallo della Lucania.

L'imperativo, per il nuovo allenatore è, ovviamente, quello di portare a casa una vittoria, soprattutto per evitare di mettere una pietra tombale sulla stagione già alla quarta giornata. Allo Scoglio, dopo due sconfitte consecutive, scenderà in campo il Castrovillari, allenato dall'ex giallorosso Sasà Marra. Le statistiche, almeno quelle, sono nettamente a favore dei padroni di casa. In sei precedenti, infatti, i peloritani hanno totalizzato cinque vittorie ed una sconfitta. La compagine cosentina è riuscita a trionfare in riva allo Stretto in occasione della prima sfida tra le due squadre: nella stagione di CND 1993-94, infatti, i rossoneri s'imposero per 0-1 sull'AS Messina, grazie alla rete di De Marco. Al termine della stagione, inoltre, il Castrovillari volò in serie C2, precedendo in classifica il Catania '93 ed i biancoscudati del presidente La Malfa.

Le due città si scontrarono, nuovamente, nella quarta serie 1998-99. A rappresentare la città dello Stretto, stavolta, si presentò il Football Club Messina di Aliotta, fresco di ritorno tra i professionisti. In quell'occasione i giallorossi si presero una sonora rivincita, affossando i calabresi con un secco 3-0, firmato da una doppietta di Torino e da una splendida rete di un giovanissimo Giorgio Corona. Nella stagione seguente, le due compagini si ritrovarono nuovamente in serie C2 e furono Corino e Scaringella a firmare il 2-0 con il quale il Messina s'impose sui lupi del Pollino.

La grande cavalcata giallorossa, culminata con il settimo posto in serie A, divise le strade delle due squadre per più di otto anni. Messina e Castrovillari si ritrovarono nella serie D 2008-09 e, per la terza volta consecutiva, i padroni di casa riuscirono a conquistare la vittoria, stavolta per 1-0, grazie ad una rete di Crisafulli. Nel 2009-10, invece, i biancoscudati, sotto la terribile gestione Di Mascio, s'imposero per 3-1, grazie alla doppietta di Arturo Di Napoli ed alla rete di Petagine, intervallate dalla marcatura ospite di Guastella. L'ultimo incontro, invece, risale alla stagione scorsa: anche in quel caso, la vittoria arrise ai peloritani, che conquistarono l'intera posta in palio grazie ad un calcio di rigore di Genevier.

Il Messina, pertanto, ha vinto cinque delle sei gare disputate con il Castrovillari ed, inoltre, non perde in casa contro i calabresi da più di un quarto di secolo. La statistica, fortunatamente, si schiera al fianco dei giallorossi... nella speranza che Rando, dall'alto della sua esperienza, riesca a fare il miracolo.