Messina-Melfi: peloritani vittoriosi nell'ultimo precedente

Settimanale incursione negli incontri disputati dal Messina nel corso della sua storia ultracentenaria
 di Marco Boncoddo Twitter:   articolo letto 149 volte
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Messina-Melfi: peloritani vittoriosi nell'ultimo precedente

Il secondo pareggio consecutivo, giunto sul manto erboso del Purificato di Fondi, ha lasciato soddisfatto Mister Lucarelli, che vede l'obiettivo della salvezza alla portata dei propri calciatori. Assolutamente da non fallire, però, il prossimo appuntamento casalingo, in programma sabato alle 14,30. Al Franco Scoglio, infatti, giungerà il Melfi, alla disperata ricerca di punti per evitare la retrocessione diretta.

I giallorossi, però, hanno l'occasione di sferrare una stoccata decisiva alle avversarie per la cavalcata salvezza, diventata esaltante dopo l'arrivo di Franco Proto. Il match tra peloritani e lucani, appuntamento fisso delle ultime quattro stagioni, non è mai stato molto semplice da affrontare per i padroni di casa. Nei tre precedenti, infatti, il Messina è riuscito a vincere soltanto nell'ultimo confronto, dopo aver rimediato un pareggio ed una sconfitta negli altri due incontri.

L'inizio della "storia" risale al 16 novembre 2013, quando il Messina di Catalano, complice una dubbia direzione arbitrale del Sig. Marinelli da Tivoli, impattò in casa sul risultato di 2-2, trovandosi anche sotto di una rete alla metà del secondo tempo. L’uno-due di Ricciardo Cruz, infatti, ribaltò la rete iniziale di Guerriera e solo un acuto di Roberto Chiaria, a 13 minuti dal termine, riuscì a riequilibrare le sorti del match. I giallorossi terminarono la gara in nove uomini, per le espulsioni di Simonetti ed Ignoffo.

Catastrofico, invece, il precedente della stagione 2014/15, quando un Messina in caduta libera si arrese all’impresa corsara del Melfi, capace di passare per 1-2 al San Filippo. Dopo la rete iniziale di Ciciretti, infatti, il Messina si fece abbattere dalla rete di Fella e dal calcio di rigore dell’ex Caturano. Anche in quel caso, curiosamente, i giallorossi terminarono la gara in nove uomini, in virtù delle espulsioni di Cane e Stefani.

L'unica gioia casalinga giunse nella passata stagione, precisamente il 19 marzo dello scorso anno. Dopo una partita ben giocata, i giallorossi riuscirono a penetrare il muro eretto dai lucani all'80', grazie alla marcatura di Diogo Tavares.

Dinnanzi ai biancoscudati, pertanto, si profila uno snodo fondamentale per il raggiungimento della salvezza. L'occasione è quanto mai ghiotta, da agguantare per cominciare a programmare, senza ansie, quella che potrebbe essere la stagione della rinascita.

MELFI – LA SCHEDA

ANNO DI FONDAZIONE: 1929

MIGLIOR RISULTATO: 9° posto in I divisione (2014/15).

POSIZIONE ATTUALE IN CLASSIFICA: 20° con 28 punti

ULTIMA SERIE UTILE: 3 vittorie e 2 pareggi tra la XII e la XVI giornata

CAPOCANNONIERE: Foggia (10 reti)