Messina-Paganese: campani mai sconfitti in riva allo Stretto

 di Marco Boncoddo Twitter:   articolo letto 598 volte
© foto di Prospero Scolpini/TuttoLegaPro.com
Messina-Paganese: campani mai sconfitti in riva allo Stretto

La prestazione opaca di Cosenza, condita da qualche errore di troppo, preoccupa non poco la tifoseria biancoscudata, orfana del proprio condottiero più autorevole, quell’Arturo Di Napoli che ha tirato fuori dall’oblio un Messina ripiombato nei dilettanti. La cura più efficace, in questi casi, è sempre la vittoria, da raggiungere il più repentinamente possibile. Domenica, però, giunge sul manto erboso del San Filippo una delle avversarie più ostiche della storia peloritana: la Paganese. I campani, infatti, non hanno mai perso in riva allo Stretto, raccogliendo anche importanti risultati.

Assolutamente incredibile, per un supporter peloritano, il borsino generale delle sfide tra Messina e azzurrostellati: in tre confronti ufficiali, infatti, i peloritani hanno raccolto la miseria di un pareggio, perdendo nelle altre due occasioni. Riscontriamo il medesimo trend nelle sfide in terra campana: al Marcello Torre di Pagani, infatti, il Messina ha raccolto un solo pareggio nei quattro precedenti disputati. In poche parole, in sette tenzoni di campionato contro la Paganese, i giallorossi hanno rimediato cinque sconfitte e due soli pareggi.

Il primo scontro giocato a Messina risale alla stagione di serie C 1976-77, quando gli azzurrostellati riuscirono a passare per 0-1 grazie alla rete di Zanin, siglata al quinto minuto di gioco. Tre stagioni più tardi, nella rinnovata serie C/2, i campani imposero lo stesso risultato al Messina, maturato in virtù della rete siglata allo scadere da Moretti. L’ultimo precedente, invece, risale alla scorsa stagione e rappresenta l’unico risultato positivo raccolto contro la squadra della provincia di Salerno in casa. Il 7 febbraio dello scorso anno, al San Filippo, finì 1-1, grazie alle marcature di Corona e Girardi.

La squadra di Lello Di Napoli dovrà giocare contro la storia e la tradizione, da sempre nemici più ostici di qualsiasi avversario. Una vittoria, però, potrebbe far tornare il sorriso ad un ambiente scosso da troppe vicende che esulano dal rettangolo verde e che, purtroppo, poco odorano d’erba e fatica.

 

PAGANESE – LA SCHEDA

ANNO DI FONDAZIONE: 1926 (rifondata nel 1989, 1998)

MIGLIOR RISULTATO: 6° posto in Serie C1 (1980/81)

CLASSIFICA ATTUALE: 8° posto con 28 punti

SERIE UTILE: 3 vittorie e 2 pareggi dalla XVII giornata (serie in corso)

CAPOCANNONIERE: Caccavallo (11 reti)