Acr Messina, il consigliere Sorbello chiede l'intervento dell'Amministrazione

"Sindaco, metta la fascia da capitano e faccia riportare a Messina il calcio che la città le chiede”, si conclude così la nota del rappresentante del Gruppo Misto, a fianco dei tifosi giallorossi
08.01.2019 18:11 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 747 volte
Foto Giovanni Isolino
Foto Giovanni Isolino

Dopo la presa di posizione di cinque club della tifoseria giallorossa, che hanno deciso di non seguire più l’Acr Messina, e quella della Gioventù Giallorossa che, invece, ha deciso di non disertare lo stadio ma contestare il presidente Sciotto, è arrivata la prima reazione anche dalla politica locale, che era stata chiamata in causa proprio dai tifosi.

Il consigliere Salvatore Sorbello, appartenente al Gruppo Misto, si schiera a fianco dei club, per evidenziare ulteriormente “la situazione di assoluto disastro che, sotto il profilo calcistico, vede la nostra squadra e i nostri colori giallorossi essere umiliati costantemente  e soffrire sotto le redini di una gestione fallimentare in relazione ai risultati che oscurano il trascorso calcistico e la passione di un’intera città che non ha mai fatto mancare il proprio apporto alla squadra della propria città neanche nei periodi peggiori in tutta la sua straordinaria storia. Da ex ultrà del Messina (Nocs), so quanto sofferta sia la decisione dei tifosi di non seguire più la propria squadra anche solo per protesta. La maglia è tutto ciò che interessa a un vero tifoso e questo la dice lunga su quanto si sia toccato il fondo in questo settore che merita grande attenzione anche da parte di chi svolge ruoli istituzionali e di rappresentanza della città”.

Sorbello, quindi, si rivolge all’Amministrazione comunale, affinché chiarisca i provvedimenti che “intende adottare per ridare ai messinesi segnali concreti di speranza verso la propria squadra di calcio, che rappresenta la città e che non merita di subire ulteriori umiliazioni. Si chiede a gran voce – ha aggiunto il consigliere comunale - di predisporre immediatamente gli opportuni tavoli tecnici con la società titolare della squadra e i tantissimi tifosi che sperano in un cambiamento di marcia e che attendono desiderosi di far tornare Messina definitivamente nel calcio che conta e che merita come ha sempre dimostrato”.
La chiusura della nota, invece, è per il primo cittadino, Cateno De Luca: “Sindaco, metta la fascia da capitano e faccia riportare a Messina il calcio che la città le chiede”.