Una curva per due: ma la Sud resterà chiusa

Da una parte l'Fc, dall'altra l'Acr: la stracittadina divide lo stadio e i tifosi. Testi Fracidi e Arena Giallorossa in tribuna laterale, mentre i sostenitori biancoscudati andranno in gradinata
03.03.2020 13:18 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Una curva per due: ma la Sud resterà chiusa

Domenica andrà in scena la stracittadina tra Fc Messina e Acr Messina al Franco Scoglio. Una sfida molto attesa per vari motivi: per la classifica soprattutto per la squadra che, da calendario, giocherà in casa, per la tradizione ma soprattutto per il futuro. E' innegabile, infatti, che quanto è successo nelle ultime settimane e quanto potrebbe accadere nelle prossime rende particolarmente ricca di contenuti la sfida, che con scelte diverse a inizio anno poteva essere assolutamente evitata, annullando l'ennesima pagina triste e umiliante per una piazza, quella di Messina, che non potrebbe permettersi due squadre e nemmeno il lusso di una guerra tra poveri in cui alla fine perdono tutti.

Fatto sta, questa è la situazione. Così di fronte tra qualche giorno ci saranno di nuovo Fc contro Acr. Per la prima volta ci saranno i Testi Fracidi da una parte e il resto dei gruppi organizzati dall'altra. Ma chi starà in Curva Sud? Probabilmente, resterà chiusa per l'occasione. Due i motivi principali. Il primo è legato ai tempi per ottenerne l'apertura, che l'Fc per le proprie gare interne non ha mai richiesto. Una procedura che, a questo punto, andrebbe risolta con una riunione urgente della Commissione prefettizia sui pubblici spettacoli ma con l'incognita di non arrivarci nemmeno. Ma più probabilmente, la società presieduta da Rocco Arena ha voluto evitare imbarazzi, sfavorendo qualcuna delle parti. Alla fine questa sarà la divisione: Fracidi e Arena Giallorossa in tribuna laterale, al fianco della tribuna A centrale, mentre i sostenitori dell'Acr dovrebbero accomodarsi in tribuna b, la gradinata per intenderci, settore che invece già gode del via libera per un'apertura parziale.

Sperando che sia l'ultima volta che accada una cosa del genere.