Camaro atteso da un altro big-match: domani contro il Marina di Ragusa

Incrocio al "Despar Stadium" con una delle capoliste per la squadra di Michele Lucà, che dovrà rinunciare all'infortunato Giovanni Cammaroto e allo squalificato Fabio Campo; ancora out Costa
18.01.2019 20:33 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 159 volte
Fonte: Ufficio stampa Ssd Camaro 1969
Camaro atteso da un altro big-match: domani contro il Marina di Ragusa

Il Camaro vuole invertire la rotta e trovare la prima vittoria dell'anno e del girone di ritorno, cancellando così i due ko consecutivi rimediati negli ultimi due weekend. Missione ardua, però, per i neroverdi, attualmente quarti a 28 punti e a -4 dalla vetta, occupata a quota 32 proprio dagli avversari di turno dei neroverdi, il Marina di Ragusa, al pari di Biancavilla e Palazzolo. Per il match casalingo di domani pomeriggio (al "Despar Stadium" calcio d'inizio alle ore 14.30) il tecnico Lucà dovrà rinunciare a due elementi importanti del reparto arretrato: ai box per l'infortunio al ginocchio che l'ha costretto a uscire anzitempo domenica scorsa Giovanni Cammaroto; squalificato per un turno dopo il doppio giallo rimediato sempre cinque giorni fa contro il Rosolini Fabio Campo. Non ancora pronto, invece, il centravanti classe 2000 Antonino Costa, che prosegue nel proprio percorso di recupero.

Nell'unico precedente tra le due formazioni, quello del girone d'andata, fu un pirotecnico 3-3 con i neroverdi a pareggiare nel finale, sfiorando anche il colpo del ko con la traversa colpita da Cammaroto in pieno recupero.
A dirigere l'incontro sarà Mario Picardi della sezione di Viareggio, coadiuvato dagli assistenti Alessio Angelo Boscarino della sezione di Siracusa e Filippo Luca Scannella della sezione di Caltanissetta. 

I convocati:
Portieri: Giovanni Forestieri, Lamin Sanneh.
Difensori: Alberto Cappello, Alberto Mondello, Daniele Morabito, Francesco Munafò, Daniele Pantano, Andrea Raffa.
Centrocampisti: Giovanni Arena, Letterio Cardia, Giovanni De Marco, Angelo Falcone, Simone Freni, Giovanni Ginagò, Emanuele Muscarà, Francesco Spoto.
Attaccanti: Daniele D'Amico, Antonino De Luca, Giuseppe De Marco, Paolo Genovese, Marco Paludetti.