Camaro-Città di Messina, amichevole in parità: 1-1 al "Despar Stadium"

Gara equilibrata che si sblocca nella ripresa con il vantaggio giallorosso di Codagnone; il pari lo firma Genovese dal dischetto
06.12.2018 19:47 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 594 volte
Camaro-Città di Messina, amichevole in parità: 1-1 al "Despar Stadium"

Si chiude sull'1-1 il match pomeridiano che ha visto il Camaro affrontare il Città di Messina al "Despar Stadium". Gara combattuta tra le due formazioni, che si incrociavano per la terza volta in stagione in amichevole, con il tecnico Lucà a far ruotare tutti gli uomini a disposizione per testare condizione fisica e assetto tattico in vista dell'impegno del 16 dicembre (domenica turno di riposo) contro il Real Aci, mentre i giallorossi di mister Furnari stanno preparando il match interno di domenica 9 al "Franco Scoglio" contro la Turris.

L'allenatore neroverde ha dovuto rinunciare all'esterno difensivo Alberto Mondello, assente per motivi personali, e ai centrocampisti Falcone e Spoto, entrambi ai box per problemi fisici. Al 5' è di Paludetti la prima conclusione del match: punizione dai venticinque metri e bella risposta di Amella in corner. Dall'altra parte ci prova Quintoni al 10', sempre su calcio piazzato: palla centrale. Al 23' bella azione manovrata dei neroverdi, con la palla per D'Amico, che riesce a servire a centro area Paludetti, il cui tiro a botta sicuro, però, viene ribattuto da un difensore. Al 28' bell'azione dell'ex Princi sulla destra, palla bassa in mezzo e salvataggio di Munafò che anticipa tutti e mette in angolo. Al 31' altra punizione di Quintoni, stavolta da posizione defilata sulla destra: Sanneh respinge in uscita. Al 37' gran giocata del Camaro con Cappello che apre bene dalle parti di Ginagò, bravo a frenare improvvisamente e a far partire un bel destro a giro dal limite che sfiora l'incrocio. L'ultima emozione del primo tempo viene ancora generata da Cappello, che scappa sulla destra e mette la palla bassa a rimorchio per Genovese, il cui mancino di prima intenzione sfiora il palo. Reti bianche all'intervallo.

La ripresa si apre con il gol del Città di Messina, che al 6' passa in vantaggio con l'incornata vincente di Codagnone su cross dalla destra di Crucitti. La risposta neroverde è nel tiro di Cappello, che al 17' però non trova la porta dalla trequarti. Dall'altra parte la bella giocata di Princi, il cui tiro dalla distanza viene respinto da Mannino. Alta, invece, la punizione dello stesso Princi al 19'. Il pari arriva alla mezzora, quando il Camaro guadagna un penalty per un fallo di mani in area di rigore e Genovese angola bene il mancino, firmando l'1-1 e la prima rete in maglia neroverde.

Termina così, con lo stesso punteggio dell'ultima amichevole disputata tra le due squadre. La squadra di Lucà tornerà a lavorare domani prima di riposare due giorni nel weekend.