Canicattì, cinque giornate a Caronia. Stop per mister Venuto

Lunga squalifica per il biancorosso reo di un “grave atto di violenza nei confronti di un calciatore avversario” nell’ultima sfida con il Dattilo Noir. Due turni a Triolo del Terme Vigliatore
20.12.2018 08:49 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 260 volte
Sebastian Caldore
Sebastian Caldore

Lungo stop per Vittorio Caronia e grave perdita per il Canicattì che dovrà fare a meno del proprio talentuoso giocatore per le prossime cinque giornate. La pesante squalifica, conseguenza dell’espulsione rimediata con il Dattilo Noir, arriva “per grave atto di violenza nei confronti di un calciatore avversario”.

Un mese di stop, invece, per mister Antonio Venuto, costretto a guardare dai box il proprio Città di Sant’Agata fino al prossimo 15 gennaio “per grave contegno irriguardoso nei confronti di ufficiali di gara”.

Tra i calciatori, da segnalare le due giornate di squalifica per Triolo del Terme Vigliatore e il turno di stop per Caldore del Milazzo.

Gli squalificati:
Cinque giornate: Caronia (Canicattì)
Due giornate: Cornazzani (Castelbuono), Triolo (Terme Vigliatore)
Una giornata: Caldore (Milazzo), Di Rosa (Santa Croce), De Luca, D’Angelo (Canicattì), Tornatore (Città di Scordia), Lala (Dattilo Noir), Ricca (Città di Rosolini), Chiavaro (Licata), Cipolla (Mazara), Muro (Nuova Città di Caccamo), Spinelli (Palazzolo)