Città di S.Agata, delusione finale: l'Alcamo vince 2-1 al "Fresina"

Ai biancoazzurri non basta il gol di Cicirello e, nel finale, vengono rimontati da Romeo e Palazzolo. Un terzo posto inutile, perchè la squadra di mister Venuto non centra i play-off
07.04.2019 19:20 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: www.cittadisantagata.it
Città di S.Agata, delusione finale: l'Alcamo vince 2-1 al "Fresina"

Si chiude con una sconfitta casalinga la stagione del Città di S.Agata che è stato superato 2-1 dall’Alcamo. E’ stato il classico match che fotografa alla perfezione una stagione nata male, con il mancato ripescaggio in serie D, e finita ancora peggio senza centrare neppure i play-off. La terza posizione alle spalle di due corazzate come Licata e Canicattì, è soltanto una magra consolazione, perchè da una squadra come quella biancoazzurra ci si attendeva qualcosa di più e, probabilmente, troppi pareggi hanno condizionato la stagione.

Il “Fresina” non ha ancora portato bene e dopo la sconfitta con il Licata arriva la battuta d’arresto contro l'Alcamo. Eppure la partita comincia bene per i biancoazzurri che, dopo appena 4 minuti, hanno una buona opportunità con Biondo stoppato dall’uscita di Di Paola. Al 13′ nuova palla gol per i padroni di casa con Biondo che, da ottima posizione, alza sopra la traversa un suggerimento di Lo Giudice. Al 21′ si fa vivo l’Alcamo con una conclusione dalla distanza ben controllata da Scurria. Al 26′ Piyuka serve Biondo, ma neppure in questa circostanza la mira è precisa. Al 29′ Lo Giudice entra in area e viene atterrato, il direttore di gara non ha dubbi e indica il dischetto. Sul punto di battuta si porta Cicirello che spiazza Di Paola. Sul finire di prima frazione per gli ospiti ci prova La Bue, Scurria si esibisce in una bella parata e mette in angolo.

Ad inizio ripresa un rimpallo libera in area Speciale, Scurria è attento e blocca. Sul capovolgimento di fronte il Sant’Agata potrebbe raddoppiare con Biondo, ma sulla linea di porta salva Suhs. Al 67′ Tarantino serve l’ex Romeo che manca la deviazione da posizione ottimale. L’ex Sant’Agata però si rifà all'86' quando trasforma un penalty concesso per fallo di mano di Scolaro. Nel recupero uno strepitoso Scurria nega la rete con un grande intervento a Di Maglio, ma viene beffato poco dopo quando una punizione di Palazzolo, da posizione defilata, passa tra una selva di uomini e si insacca sul palo più lontano.

CITTA' DI S.AGATA-ALCAMO 1-2
Marcatori: 30′ Cicirello (Rig.), 86′ Romeo (Rig.) 93′ Palazzolo

Città di Sant’Agata: Scurria, Scaffidi, Zingales, Scolaro, Bontempo, Di Napoli (59′ Tricamo), Saverino (70′ Conti), Piyuka, Biondo, Cicirello, Lo Giudice (77′ Genovese). All. Venuto
Alba Alcamo: Di Paola, Perricone (58′ Andreolo), Tarantino, Abbate (84′ Palazzolo), Calaiò, Suhs, D’Aleo (59′ Parisi), La Bua (73′ Di Maggio), Amoscato (58′ Romeo), Speciale, Maniscalchi. All Chico
Arbitro: Giuseppe Mattace Raso (Messina)
Assistenti: Arturo Artellini (Ragusa) e Cristiano Tina (Siracusa)