Città di S.Agata, Franchina: "Ci giochiamo grossa fetta di stagione"

Il difensore biancoazzurro ha presentato il match esterno contro il Real Siracusa Belvedere, che si disputerà in anticipo, sabato pomeriggio. Sfida fondamentale per mettere pressione al Paternò
23.01.2020 19:56 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: Gino Pappalardo - A.C.D. Città di Sant’Agata
Città di S.Agata, Franchina: "Ci giochiamo grossa fetta di stagione"

Si avvicina la sfida esterna per il Città di S.Agata che, sabato, giocherà sul campo del Real Siracusa Belvedere. A presentare il match, anticipo della quarta giornata del girone B, è il  difensore biancazzurro Gabriele Franchina: "Quando il gap con la vetta della classifica comincia ad assottigliarsi, è normale creare aspettative e assumersi maggiori responsabilità".
Il jolly difensivo, inoltre, si è soffermato sulle possibilità della propria squadra di battere a domicilio i biancorossi allenati da Angelo Galfano: "Gli aretusei stanno facendo il loro percorso, cercheranno di salvarsi senza troppi affanni. Ci giochiamo una grossa fetta di stagione e non possiamo permetterci di sbagliare approccio: per rendere al meglio, dovremo tenere alto il livello di guardia nell’arco dei 90 minuti".

Fare bottino pieno nella tana del Real Siracusa Belvedere significherebbe anche prendersi una piccola rivincita sportiva sulla sconfitta rimediata, davanti al pubblico amico del “Biagio Fresina”: "La nostra arma dovrà essere la determinazione. Pressing e scioltezza nella manovra, consapevoli che non sarà facile e che bisognerà combattere su ogni pallone, per non ripetere gli errori di allora".
L’obiettivo è tenere in costante apprensione la capolista Paternò, ma in zona play-off sembrano crescere le quotazioni di un ambizioso quartetto composto da Città di Rosolini, Giarre (fresco vincitore della Coppa Italia), Ragusa e Palazzolo. "Saremo chiamati - conclude Franchina - a ribattere colpo su colpo al Paternò, sapendo che chi sta dietro di noi venderà cara la pelle. Da qui alla fine, puntiamo ad essere costanti ed affamati di punti, certi di riuscire ad esprimere tutte le nostre qualità".