Città di Sant’Agata, due turni a Venuto e Tricamo. Uno a Biondo

Il mister fermato per le proteste nei confronti dell’arbitro nella gara con il Canicattì. Il difensore salterà le gare con Cus Palermo e Città di Caccamo. Due giornate anche a Bartuccio del Terme
24.01.2019 08:58 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Antonio Venuto
Antonio Venuto

Stop fino al prossimo 5 febbraio per Antonio Venuto, tecnico del Città di Sant’Agata, fermato dopo le proteste nei confronti dell’arbitro in occasione del match pareggiato 1-1 a Ravanusa con il Canicattì. Il Giudice Sportivo, poi, ha inflitto due settimane di squalifica al difensore Tricamo e una al bomber Santino Biondo.

Tra gli altri squalificati, da segnalare i due turni inflitti a Bartuccio del Terme Vigliatore e gli stop di una settimana per Gazzè (Jonica) e Patanè del Real Aci che salterà così la prossima sfida con il Milazzo. Doppia assenza anche tra le file della capolista Marina di Ragusa che dovrà fare a meno di Iannizzotto (due turni) e Sangare.

Gli squalificati:
Due giornate: Iannizzotto (Marina di Ragusa), Alma (Santa Croce), Bartuccio (Terme Vigliatore), Tricamo (Città di Sant’Agata)
Una giornata: Speciale (Alba Alcamo), Biondo (Città di Sant’Agata), Castiglia, Tornatore (Città di Scordia), Lobianco (Geraci), Gazzè (Jonica), Mercanti (Nuova Città di Caccamo), Raimondi, Zumbo (Paternò), Trapolino (Castellammare calcio 94), Rizzo (Mazara), Licari (Mussomeli), Patanè (Real Aci), Santanna (Catania San Pio X), Sangare (Marina di Ragusa)