Eccellenza: risultati, classifica e marcatori della 19^ giornata

Marina di Ragusa e Biancavilla vincono e restano in vetta a +2 sul Palazzolo, fermato sul pari dal Camaro. Milazzo rimontato dal Real Aci, tonfo interno del Terme
27.01.2019 18:16 di Gregorio Parisi Twitter:    Vedi letture
Marina di Ragusa-Giarre
Marina di Ragusa-Giarre

Restano due squadre in vetta dopo la quarta giornata di ritorno nel girone B di Eccellenza: Biancavilla e Marina di Ragusa escono vincitrici dai rispettivi match, mentre perde terreno il Palazzolo che, nel big match casalingo contro il Camaro, non va oltre l'1-1. Allo Scrofani-Sallustro sono i neroverdi di Lucà a portarsi avanti per primi con una conclusione di Cappello pareggiata poi nel finale dal gialloverde Grasso. Secondo pari consecutivo per i messinesi che confermano il momento di crescita dopo il brusco inizio di 2019, seconda X di fila anche per l'ex capolista che, come detto, adesso vede la vetta con due punti di svantaggio. 

Basta un gol per tempo al Marina di Ragusa infatti per avere la meglio sul Giarre: un rigore di D'Agosta e il sigillo di Pellegrino valgono il primato visto anche il vantaggio negli scontri diretti con il Biancavilla, che fa il suo e supera 3-1 un Città di Scordia pericolosamente in zona playout; al Raiti padroni di casa avanti con Bulades cui fa eco la doppietta di Savasta, i rossazzurri provano inutilmente a rispondere con Baglione ma vengono agganciati a quota 20 dal Catania San Pio X, che nell'anticipo pesca dal mazzo il jolly e batte 2-1 a domicilio il Terme Vigliatore. A decidere il match è la doppietta di Abate, padroni di casa a segno con Calabrese ma, dall'addio di Genovese, il bilancio è di una vittoria, un pari e tre sconfitte consecutive, con la zona playoff che però resta a -3.

Non riesce a portare a casa i tre punti, infatti, l'Ssd Milazzo che in casa del Real Aci va due volte in vantaggio ma deve accontentarsi del 2-2. La Piana e Pino ci provano per i mamertini, i locali replicano prima con Fascetto e poi con Pennisi. Missione vittoria fallita anche per il Santa Croce, bloccato sull'1-1 in casa dell'Atletico Catania: al vantaggio ragusano di Tomaino risponde l'atletista D'Arrigo. In ottica salvezza, il pari non aiuta comunque il Real Aci, sempre fanalino di coda a -6 dal penultimo posto, occupato dalla Jonica (che osservava il turno di riposo) e dal Città di Rosolini. I granata conquistano al Consales un bel punto in rimonta con il Paternò, ringraziando il solito Implatini che firma l'1-1 dopo il vantaggio ospite firmato da Cordaro.

4^ giornata di ritorno
Terme Vigliatore-Catania San Pio X 1-2
Atletico Catania-Santa Croce 1-1
Biancavilla-Città di Scordia 3-1
Città di Rosolini-Paternò 1-1
Marina di Ragusa-Giarre 2-0
Real Aci-Ssd Milazzo 2-2
Palazzolo-Camaro 1-1
Riposa: Jonica

CLASSIFICA: Biancavilla, Marina di Ragusa 36; Palazzolo 34; Camaro 30; Ssd Milazzo*, Santa Croce 28; Paternò* 27; Terme Vigliatore 25; Giarre 22; Città di Scordia*, Catania San Pio X 20; Atletico Catania 18; Jonica FC*, Città di Rosolini 13; Real Aci 7
*ha osservato il turno di riposo