Eccellenza: risultati, classifica e marcatori della 26^ giornata

Marina di Ragusa ok in scioltezza sul Real Aci, il Biancavilla soffre ma batte il Rosolini. Colpo playoff dell'Ssd Milazzo che batte il Camaro, la Jonica strappa un punto prezioso al San Pio
10.03.2019 18:48 di Gregorio Parisi Twitter:   articolo letto 307 volte
Jonica-Catania San Pio X
Jonica-Catania San Pio X

Resiste il testa a testa in vetta al girone B di Eccellenza: il doppio incrocio testa-coda vede uscire vittoriose le due compagini di testa, con il Marina di Ragusa che liquida senza affanni la pratica Real Aci, mentre al Biancavilla serve un colpo di coda ricco di orgoglio per avere la meglio sul Città di Rosolini. Partiamo dalla capolista iblea, che vince 1-3 chiudendo con un doppio vantaggio il primo tempo grazie a Daniele e Alessandro Arena, con Iannizzotto a siglare il tris dopo il momentaneo 1-2 di casa (gol di Aleo). Il Biancavilla, invece, al Raiti vince 2-1 dopo essere andato sotto con il gol ospite di Amaya a venti minuti dal termine, ma negli ultimi dieci minuti un rigore di Ancione e la rete di Diop valgono tre punti fondamentali perché la settimana prossima, all'Aldo Campo, sarà scontro diretto.

Il big match della prossima settimana decreterà anche dal punto di vista matematico quello che già sembra palese, ovvero che il Palazzolo, grande favorita di inizio campionato che oggi riposava, non potrà vincere il torneo; i gialloverdi, intanto, sono quinti (a -11 dal secondo posto ma con due gare da recuperare) e scavalcati da Paternò e SSD Milazzo, che dal canto loro hanno tanti motivi per sorridere viste le difficoltà dei rispettivi incontri. I mamertini superano al Salmeri 3-1 in rimonta un Camaro che fuori casa continua a essere lontano parente di quello ammirato nel girone di andata, passato in vantaggio con Paludetti ma rimontato da un bel piazzato di Alosi, dall'ex Petrullo e dal lampo finale di Cambria. Per il Paternò, invece, arriva un successo in trasferta contro il Santa Croce: lo 0-2 finale si concretizza già nel primo tempo, con Asero e Lentini match winner.

In coda, detto delle sconfitte di Città di Rosolini e Real Aci, sorride a metà la Jonica che pareggia 1-1 a Letojanni con il Catania San Pio X: vantaggio ospite con Abate, squadre in dieci per le espulsioni di Loria per i locali e Santanna per gli ospiti, il gol del pari arriva con Alessio Savoca. In questo momento assume ancora più importanza la gara da recuperare tra il Città di Rosolini e l'Atletico Catania perché proprio gli etnei, con l'1-0 sul Terme Vigliatore firmato da Maimone, si portano a +11 sui siracusani, e restando così le cose non si disputerebbe il secondo playout. A quota 28, come l'Atletico, troviamo infine anche il Città di Scordia, che prosegue nel campionato negativo perdendo in casa anche contro il Giarre per 0-1: a decidere la gara il lampo giallobù, nel primo tempo, di Giannaula.

L'11^ giornata di ritorno
Santa Croce-Paternò 0-2
Atletico Catania-Terme Vigliatore 1-0
Biancavilla-Città di Rosolini 2-1
Città di Scordia-Giarre 0-1
Jonica-Catania San Pio X 1-1
Real Aci-Marina di Ragusa 1-3
Ssd Milazzo-Camaro 3-1
Riposa: Palazzolo

CLASSIFICA: Marina di Ragusa* 50; Biancavilla* 49; Ssd Milazzo*°, Paternò* 39; Palazzolo*°°, Camaro 38; Santa Croce* 37; Giarre 36; Terme Vigliatore 29; Città di Scordia*, Atletico Catania*°° 28; Catania San Pio X 26; Jonica FC* 19; Città di Rosolini*° 17; Real Aci* 8
*ha osservato il turno di riposo
°gare in meno