Eccellenza: risultati, classifica e marcatori della 29^ giornata

Il Marina pareggia in casa del Santa Croce, il Palazzolo si porta a -1 la settimana prima dello scontro diretto che chiuderà il torneo. Terme 1-1 col Biancavilla, la Jonica cade a Paternò. Milazzo ko
31.03.2019 19:36 di Gregorio Parisi Twitter:    Vedi letture
Terme Vigliatore-Biancavilla
Terme Vigliatore-Biancavilla

Non si potrà risparmiare una goccia di sudore nell'ultimo atto del girone B di Eccellenza: il Marina di Ragusa manca la vittoria per la seconda settimana di fila e il Palazzolo, che solo un mese fa sembrava fuori dai giochi, torna prepotentemente in corsa per la promozione diretta, con l'ultimo turno che prevede beffardamente lo scontro diretto tra le prime due in classifica. Tiene la testa il Marina che pareggia 2-2 in casa di un Santa Croce che non si risparmia: due volte in vantaggio gli ospiti con Alessandro Arena e D'Agosta, i locali (in dieci dallo 0-1 per l'espulsione di Fiore) impattano prima con Tomaino e poi con Gravina. I gialloverdi, dal canto loro, liquidano senza affanni la pratica Città di Rosolini: il 3-0 finale vede le firme di Grasso, Cortese e Melluzzo.

Passerà dai playoff il post season di Biancavilla e Paternò, che strappano il ticket con umori diversi: il Biancavilla, tra le favorite a inizio stagione, chiuderà al terzo posto dopo l'1-1 in casa del Terme Vigliatore (messinesi in dieci per l'espulsione di Salvatore Leo e bravi, con D'Anna, a recuperare il vantaggio ospite di Savasta), mentre il Paternò batte 1-0 la Jonica con il gol di Lentini. Resta in dubbio l'Ssd Milazzo, che perde con un secco 3-0 in casa del Città di Scordia: Caruso, Tornatore e Floridia rovinano la prima panchina mamertina di Ciccio Romeo, che adesso dovrà tifare Marina nell'ultimo turno per ridurre il gap, attualmente di 12 punti, nei confronti del secondo posto.

In zona salvezza, resta tutto da decifrare, con il Terme che adesso ha un punto di vantaggio su Scordia e San Pio X: questi ultimi vincono agilmente 5-2 contro il già retrocesso Real Aci, andando a segno con la doppietta di D'Emanuele, Ranno, Abate e Privitera, mentre per gli ospiti prima Carbonaro e poi Castelli segnano, rispettivamente, i momentanei 2-1 e 3-2. Chi può festeggiare senza dover attendere l'ultimo turno è l'Atletico Catania, che con una cavalcata incredibile nel girone di ritorno (25 punti conquistati come il Palazzolo, solo uno meno del Marina di Ragusa) conquista la salvezza matematica grazie allo 0-1 sul campo del Giarre firmato da Di Maggio nel recupero.

14^ giornata di ritorno
Catania San Pio X-Real Aci 5-2
Città di Scordia-Ssd Milazzo 3-0
Giarre-Atletico Catania 0-1
Palazzolo-Città di Rosolini 3-0
Paternò-Jonica 1-0
Santa Croce-Marina di Ragusa 2-2
Terme Vigliatore-Biancavilla 1-1
Riposa: Camaro

CLASSIFICA: Marina di Ragusa* 54; Palazzolo* 53; Biancavilla* 50; Paternò* 46; Ssd Milazzo* 41; Santa Croce* 39; Camaro* 38; Giarre, Atletico Catania* 37; Terme Vigliatore* 33; Catania San Pio X*,Città di Scordia* 32; Jonica FC* 25; Città di Rosolini* 23; Real Aci* 8
*ha osservato il turno di riposo

Real Aci retrocesso in Promozione