Il Camaro annuncia la rinuncia all'Eccellenza: si dedicherà alle giovanili

Il club neroverde ha chiarito la situazione dopo l'accordo con l'Acr Messina. Una scelta che ha lasciato liberi il tecnico Lucà e tanti giocatori che farebbero comodo a molte società
03.07.2019 19:58 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Il Camaro annuncia la rinuncia all'Eccellenza: si dedicherà alle giovanili

Torna a "parlare" il Camaro e, con il primo comunicato della stagione, intende chiarire i programmi futuri della società a seguito dell'intesa siglata con l'Acr Messina. La società concentrerà parte delle proprie risorse umane e professionali a supporto della prima squadra cittadina e, anche per questo, non parteciperà al campionato di Eccellenza ma proseguirà con rinnovato entusiasmo il proprio percorso con le formazioni giovanili che tante gioie hanno regalato nelle ultime stagioni.

"Ai tecnici, ai dirigenti e ai tanti fantastici calciatori che hanno contribuito in questi cinque anni di attività ai prestigiosi risultati della prima squadra del Camaro vanno i ringraziamenti più sentiti da parte della società. Un plauso - si legge nel comunicato - va in particolare al gruppo di ragazzi che ha portato in alto il Camaro negli ultimi anni contribuendo alla scalata dalla Promozione all'Eccellenza e alle due belle stagioni a cui hanno dato vita nella massima serie regionale".
E a proposito di squadre e tecnici, quello neroverde era ed è un vero patrimonio dal quale attingere: tutti ormai svincolati, resta alla finestra il tecnico Michele Lucà, in cerca di una nuova sistemazione, così come molti protagonisti delle ultime stagioni. Giovanni Arena si è già accasato alla Ssd Milazzo, Francesco Munafò potrebbe essere un obiettivo della Valdinisi, nella quale gioca già il fratello Danilo, ma i pezzi pregiati sono molti, da Cappello e Mondello, da Falcone a Paludetti, da Cammaroto a D'Amico (accostato all'Acr) che farebbero le fortune delle società messinesi. Su di loro occhi puntati da società come Città di S.Agata dell'ex Ferrara, di Milazzo, ma anche di Gescal e Atletico Messina che, in Promozione, devono allestire i nuovi organici.

"Nei prossimi giorni - conclude il comunicato  - saranno ridefinite le cariche societarie e rinnovata la struttura dirigenziale del club"