Il Camaro dimentica Assenzio e rinforza l'attacco con Genovese

Grande acquisto per i neroverdi che si assicurano uno dei bomber più prolifici delle ultimi stagioni. Anima del Terme Vigliatore, saluta dopo 70 gol in 3 anni. I tirrenici cedono Chillari all'Aquila
03.12.2018 09:44 di Antonio Billè Twitter:   articolo letto 1613 volte
Paolo Genovese
Paolo Genovese

La standing ovation con cui il pubblico di Terme Vigliatore ne ha salutato l’uscita dal campo nel match con il Real Aci, rappresenta l’ultimo atto di Paolo Genovese con la maglia giallorossoverde. Manca solo l'ufficialità, ma il bomber e capitano della quinta forza del campionato di Eccellenza, lascerà il gruppo di mister Cambria per passare al Camaro.

Un autentico colpo mercato per i neroverdi che pochi giorni fa avevano salutato Roberto Assenzio, trasferito al Licata, e che adesso rilanciano le proprie ambizioni di alta classifica. Cappello e compagni, dopo il successo con l’Atletico Catania, hanno agguantato il Palazzolo in testa al campionato con 25 punti e, rispettato il turno di riposo di domenica prossima, chiuderanno il girone d’andata ancora in casa, ospitando curiosamente proprio il Real Aci.

La nuova avventura di Genovese, così, ripartirà da dove si è chiusa quella con il Terme Vigliatore con cui ha disputato le ultime tre stagioni e mezza, realizzando oltre 70 reti e conquistando il titolo di capocannoniere del Girone C di Promozione negli ultimi due anni, prima con 24 e poi con 30 gol. Classe 1991, ha esordito diciottenne tra i professionisti con l’Igea Virtus, prima di passare al Torregrotta e di tornare a Barcellona dove è rimasto per quattro stagioni contribuendo alla scalata dalla Prima Categoria all’Eccellenza con oltre 50 realizzazioni.

Il Terme Vigliatore, inoltre, ha ceduto anche il difensore Domenico Chillari all’Aquila Bafia.