Il Pistunina cede Lo Giudice al Città di Messina. Mortelliti piazza 5 colpi

Si scuote il mercato e i giallorossi si assicurano uno dei talenti migliori del campionato di Eccellenza. In rossonero arrivano Marziale, Di Maggio, Bellamacina, D'Arrigo e Sanogo
 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 1410 volte
Damiano Lo Giudice
Damiano Lo Giudice

Damiano Lo Giudice lascia il Pistunina e passa al Città di Messina: rinforzo di altissimo livello per la vicecapolista che si assicura uno dei talenti più fulgidi di questa prima parte del campionato di Eccellenza. Autore di cinque gol e autentico leader tecnico della formazione rossonera, Lo Giudice si è messo in mostra con giocate di alta scuola e, per quanto spesso sia stato anarchico all'interno del contesto Pistunina, ha dimostrato di essere giocatore di alto livello. Sarà un arma in più per l'asfittico attacco di Peppe Furnari che fin qui si è affidato soprattutto alle giocate dei singoli, con Genovese che ha certamente deluso le aspettative e Rasà a segno solo ed esclusivamente su rigore (cinque i centri dell'ex milazzese).

In casa Pistunina c'è area di grandi cambiamenti: lasceranno la compagnia anche l'esterno Buscema (per motivi lavorativi) e il centrocampista Sylla che dovrebbe trasferirsi al Licata. In entrata ci sono i centrocampisti ex Atletico Catania Marco Marziale, Danilo Di Maggio (classe 1999) e Nino Bellamacina (già aggregato al gruppo). Raggiunto l'accordo anche con l'esperto Simone D'Arrigo, reduce dall'esperienza con il Giarre, e con il centrocampista, classe '98 dell'Igea Virtus, Mohamed Sanogo.