La Ssd Milazzo si prende i play-off: 3-1 e sorpasso sul Camaro

I mamertini balzano in zona play-off con il successo in rimonta firmato Alosi, Petrullo e Cambria, dopo l'iniziale vantaggio neroverde di Paludetti
10.03.2019 15:02 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 1876 volte
La Ssd Milazzo si prende i play-off: 3-1 e sorpasso sul Camaro

All’andata, sotto la luce dei riflettori del “Despar Stadium”, Camaro e Milazzo regalarono gol e spettacolo con un pirotecnico 3-3 finale, oggi al “Salmeri” si affrontano in un avvincente match che vale un poso nei play-off. 36 punti, ma con una gara in meno, per i mamertini guidati dall’ex Ferrara (squalificato), a -2 dai neroverdi di mister Lucà, che però devono ancora osservare un turno di riposo. Obiettivo sorpasso per i rossoblù che, reduci da due vittorie consecutive, vogliono prolungare la serie positiva, mentre il Camaro insegue l’acuto esterno per confermarsi al quinto posto.

Primo tempo: Primi minuti di studio ma la prima occasione arriva al 6' con La Piana che, dal limite, tenta il destro che sfila di pochissimo: il primo pericolo lo crea il Milazzo. Un minuto dopo pericoloso retropassaggio di Morabito, si avventa La Piana, Sanneh liscia ma l'attaccante non ci arriva e Campo riesce a liberare. Al 14' incredibile parata di Sanneh che manda in angolo il colpo di testa ravvicinato di Pino su cross di Franchina. Sul successivo corner tiro di Marino, alto di poco. Al 20' destro di prima intenzione di Falcone che, su cross di Cardia, ci prova dal limite ma manda alto. Un minuto dopo, sugli sviluppi di una punizione di Mondello, dopo un batti e ribatti, palla a Paludetti in area che salta Lo Monaco e firma lo 0-1. Al 24' risponde il Milazzo: punizione di Alosi e colpo di testa di Caldore che, però, finisce alto sulla traversa. Al 33' il Milazzo trova il pari: bellissima punizione dalla distanza di Alosi che non lascia scampo a Sanneh. Al 40' cross da destra di Franchina e colpo di testa di Petrullo, ma il colpo di testa è debole e Sanneh blocca. Finale di prima frazione senza particolari occasioni e dopo un minuto di recupero squadra al riposo sull'1-1: gara piacevole e in equilibrio.

Secondo tempo: Alla prima occasione Milazzo in vantaggio: al 2' La Piana controlla palla in area, tiro di destro che si stampa sul palo, poi Petrullo ribadisce in rete per il gol dell'ex che vale il 2-1. Al 4' La Piana sfiora anche il tris con un diagonale di destro che finisce a lato. Al 10' angolo per gli ospiti con Cardia, colpo di testa di Cappello ma Alosi devia ancora in corner. Il Camaro cerca di alzare il ritmo ma non a creare grossi pericoli dalle parti di Lo Monaco, mentre il Milazzo gestisce e si difende. Al 25' primi cambi del match: Ardiri va a rinforzare il centrocampo mamertino al posto di Petrullo; negli ospiti D'Amico nell'attacco neroverde al posto di Bonasera. Al 35' cross di Franchina, Pino non riesce a deviare, palla a La Piana, destro sul primo palo ma Sanneh riesce a deviare in angolo. Secondo tempo con pochi spunti: il Camaro ci prova ma Genovese è spesso pescato in fuorigioco, mentre il Milazzo controlla con ordine. Al 45' Alosi ruba palla a Munafò e serve Cambria: il primo destro è respinto da Sanneh in uscita, lo stesso Cambria recupero e con un sinistro dal limite firma il 3-1 che mette il sigillo finale al match. E finisce così dopo 4 di recupero: la Ssd Milazzo si impone in rimonta 3-1 e sale in zona play-off, scavalcando proprio il Camaro e il Palazzolo, prossimo avversario nel recupero di mercoledì.

 

SSD MILAZZO-CAMARO 3-1
Marcatori: 21' Paludetti (C), 33' Alosi, 2' st Petrullo, 45' st Cambria

Ssd Milazzo: Lo Monaco, Russo, Marino, Alosi (46' st Abbate), Franchina, Caldore, Longo, Presti (29' st Cambria), Pino (40' st Dell'Oro), La Piana (47' st Portovenero), Petrullo (25' st Ardiri). A disp.: Di Dio, Mandanici, La Spada, Salvadore. All.: Ferrara (squalificato)
Camaro: Sanneh, Cappello, Mondello, Munafò, Morabito, Campo, Paludetti, Cardia (39' st Ginagò), Bonasera (25' st D'Amico), Genovese (39' st Pantano), Falcone. A disp.: Alleruzzo, Spoto, Freni, De Luca, Raffa, Costa. All.: Lucà
Arbitro: Papaserio di Catania
Assistenti: Barbanera di Palermo e Cucci di Trapani
Ammoniti: Cappello (C), Petrullo (M), Russo (M), Munafò (C)