SSD Milazzo, il presidente Gentile annuncia il disimpegno della società

Decisione con effetto immediato, la squadra domani non partirà verso Ragusa. Il massimo dirigente: "Intraprenderemo azioni legali anche contro la Lega calcio"
22.11.2019 20:24 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
SSD Milazzo, il presidente Gentile annuncia il disimpegno della società

L’SSD Milazzo 1937 chiude i battenti. La comunicazione arriva direttamente dal presidente Angelo Gentile, con la società che “esprime il proprio disimpegno e comunica di non poter proseguire questa stagione”. Decisione con effetto immediato, tanto che la squadra non partirà alla volta di Ragusa, dove domani avrebbe dovuto affrontare la capolista nella sfida valida per l’undicesima giornata di campionato.

Il presidente Gentile, nella nota, precisa come “a oggi il Comune non ci ha mai supportato per come aveva promesso. Ci è stato chiesto di supportare il club per quello che era nelle nostre possibilità, non di assumerci il peso dell’intero progetto e noi non ci siamo tirati mai indietro, investendo denaro personale, interessando altri partner sponsor, mettendo a disposizione anche strutture e servizi di nostra proprietà”.

Eppure la stagione era partita con ben altri presupposti, con l’affidamento a un nuovo management: “Abbiamo persino presentato ad agosto la domanda di ripescaggio in Serie D - continua Gentile - ma senza alcun successo. A oggi la società è fiera di poter affermare di aver onorato quasi tutti gli stipendi. Intraprenderemo azioni legali anche contro la Lega che non ci ha dato le nostre spettanze impossibilitandoci a proseguire e terminare il campionato. Infine abbiamo chiesto chi fosse interessato a rilevare il club, ma nessuno nelle ultime settimane si è fatto vivo, solo chiacchiere. Ci dispiace di essere giunti a tale conclusione ma non siamo nelle condizioni di continuare”.