Terme Vigliatore, Barresi: "Non mi aspettavo un esordio così. Ora il Palazzolo"

Il presidente giallorossoverde entusiasta dopo i tre punti ottenuti sul campo del Marina di Ragusa ma non si illude e pensa solo alla salvezza. Domenica esordio in casa con la corazzata gialloverde
12.09.2018 15:13 di MNP Redazione Twitter:   articolo letto 511 volte
Fonte: Ufficio stampa Apd Terme Vigliatore
Cambria e Barresi
Cambria e Barresi

Tre punti in trasferta per esordire col classico botto alla prima avventura nel massimo torneo regionale. Il Terme Vigliatore ha sorpreso, ma non troppo, anche il patron Stefano Barresi: “Sono sincero, non mi aspettavo un esordio così felice in campionato su un campo difficile, ma i ragazzi hanno giocato con grande determinazione e concentrazione disputando un'ottima gara. I nuovi arrivati si sono inseriti molto bene grazie anche al certosino lavoro di mister Cambria, cementandosi in un gruppo più che affiatato con la vecchia guardia”.

I giallorossoverdi hanno sciorinato una prestazione brillante al cospetto di un Marina di Ragusa coriaceo: “È vero - prosegue il presidente – che la gara poteva finire in parità. Il Marina di Ragusa è una gran bella squadra, allestita da una società composta da persone per bene che, anzi, desidero ringraziare per la squisita accoglienza”.

Barresi, però, frena gli entusiasmi eccessivi e non ammette voli pindarici: “Intanto pensiamo a domenica, quando riceveremo il Palazzolo, una delle corazzate del torneo. Rispetto ma nessun timore per una delle candidate alla vittoria del campionato. Il nostro obiettivo era e resta una salvezza tranquilla”.

L'ultimo flash è d'obbligo sulla querelle campo sportivo: “Speriamo sempre di giocare tutte le gare interne a Terme Vigliatore - conclude il numero uno giallorossoverde - ma se non sarà possibile emigreremo altrove”.