Terme Vigliatore, si dimette il tecnico Salvatore Cambria

L'allenatore giallorossoverde ha deciso di lasciare la squadra dopo il ko di Milazzo, ma non è escluso un ritorno su pressione della squadra. Intanto la società valuta anche altri nomi
28.02.2019 11:08 di MNP Redazione Twitter:    Vedi letture
Salvatore Cambria
Salvatore Cambria

“La società APD Terme Vigliatore comunica che il tecnico Salvatore Cambria ha presentato le dimissioni. La società lo ringrazia per il lavoro svolto al servizio dei colori giallorossoverdi”. Un breve comunicato per annunciare la fine del rapporto tra la società del presidente Barresi e l’esperto tecnico che ha guidato la squadra all’esordio nel campionato di Eccellenza.

Mister Cambria ha deciso di lasciare il Terme Vigliatore dopo la sconfitta di ieri nel turno infrasettimanale contro la Ssd Milazzo (3-1), ma in generale dopo un girone di ritorno nel quale ha raccolto appena due pareggi in nove giornate. Un calo drastico per il Terme Vigliatore che, invece, aveva disputato un ottimo girone di andata, chiuso al quinto posto con 24 punti. Da allora sono due pari e una discesa senza fine che hanno portato i giallorossoverdi a ridosso della zona play-out, distante appena un punto.

“È una decisione che andava presa perché è giusto che sia così quando un allenatore vede che alcune cose non funzionano più, dal mercato di dicembre. In questo momento è una mia scelta”, ha spiegato mister Cambria, anche se non sono esclusi ripensamenti, su “pressione” della stessa squadra: “So che è in fermento, perché i giocatori sono con me e non vorrebbero le dimissioni. Se la forzatura e la volontà di volermi lì vengono dalla squadra, con la quale ho un rapporto bellissimo, per i ragazzi torno, altrimenti resto fermo sulla mia decisione. Valuterò in base a cosa succederà nelle prossime ore”.
Una decisione, quindi, non maturata solo dopo la sconfitta conto il Milazzo, ma anche da alcune scelte soprattutto in sede di mercato che hanno privato la squadra di alcuni dei giocatori cardine senza essere stati sostituiti adeguatamente. Anche mister Cambria si attendeva ulteriori rinforzi, ma l’obiettivo salvezza non è in discussione secondo il tecnico: “Questa squadra si salverà al mille per mille e senza fare i play-out”.

In attesa di ulteriori sviluppi la società “sta vagliando - si legge nel comunicato - alcuni nomi per affidare a un allenatore esperto e affidabile la panchina”. Tra le prime ipotesi non è escluso un ritorno di Peppe Alizzi, che ha già guidato la squadra nelle ultime due stagioni di Promozione, o l’arrivo di Francesco Nardi, fermo da inizio stagione dopo la conquista dell’Eccellenza con il Geraci.
Il tempo, però, non è dalla parte del Terme Vigliatore, che già sabato dovrà tornare in campo per la sfida della 25^ giornata contro la Jonica, in un vero e proprio derby salvezza.