D'Agostino "conquista" la panchina dell'Alessandria

Il tecnico romano, dopo la bella stagione a Francavilla, proverà a lottare per la promozione in serie B dei grigi
15.06.2018 11:52 di Marco Boncoddo Twitter:   articolo letto 348 volte
© foto di Fabrizio Pozzi
D'Agostino "conquista" la panchina dell'Alessandria

Dopo l’ottima stagione alla guida della Virtus Francavilla, condotta ai sedicesimi di finale dei play-off di C, Gaetano D’Agostino riceve l’incarico da un’ambiziosa società di terza serie. L’Alessandria, a caccia della cadetteria da almeno quattro anni, ha deciso di puntare sul tecnico romano per raggiungere quella serie B che manca ormai dal 1975. Il presidente Di Masi, durante la conferenza stampa di presentazione, ha affermato di aver trovato in D’Agostinogrande entusiasmo e voglia di seguire questo progetto”.

Visibilmente entusiasta per la nuova opportunità offertagli, l’ex peloritano ha annunciato i pilastri del suo calcio, che intende sfruttare per la sua nuova creatura: ““Faremo un calcio propositivo e equilibrato” ha sottolineato D’Agostino, come riportato dalla redazione di radiogold.it. “La società e tutto quello che lo stadio rappresenta richiedono di giocare così. Speriamo di far divertire la gente, ma con ben chiaro il concetto della vittoria”.

Alla terza esperienza su di una panchina, l’ex numero 7 giallorosso ha già riportato due successi insperati: nella stagione 2016/17 ha raggiunto, in serie D, una difficilissima salvezza con l’Anzio mentre, nella stagione passata, è riuscito a conquistare il nono posto in serie C con la Virtus Francavilla, eliminando il Monopoli nel primo turno dei play off e sfiorando l’impresa a Castellammare di Stabia contro le vespe di Ferrara.

Nella sua carriera di calciatore, oltre alla maglia giallorossa del Messina (con la quale ha totalizzato 42 presenze e 5 reti), il trequartista romano ha indossato casacche prestigiose come quelle di Roma, Fiorentina, Udinese e Bari.