Ex Messina: Citro torna al gol, in C si rivede Caturano

L'ex CdM decide il match del Frosinone contro l'Ascoli. In terza serie, invece, Caturano mette a segno l'unico gol del Cesena nel 4-1 di Trieste
27.01.2020 18:10 di Marco Boncoddo Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Ex Messina: Citro torna al gol, in C si rivede Caturano

Se in massima serie Sergio Floccari (SPAL - S.V.) viene mandato in campo per soli dieci minuti, a margine della sfida tra gli estensi ed il Bologna, la serie B regala qualche emozione agli ex peloritani impegnati con le rispettive squadre di appartenenza. L’ex Città di Messina Nicola Citro (FROSINONE - voto 7), mandato in campo da titolare, decide la gara dei ciociari al Del Duca di Ascoli con una rete da opportunista. Servito da Salvi, abile a mettere in mezzo un pallone ricevuto da Tabanelli, insacca con freddezza, regalando a mister Nesta tre punti fondamentali in chiave play-off. In rete anche Antonino Ragusa (SPEZIA - voto 6,5), match-winner della sfida tra Crotone e Spezia, terminata sul risultato di 1-2 in favore degli aquilotti. Dopo una partita a giocare a nascondino, l’ala messinese risponde presente all’invito del compagno Gyasi, girando il pallone in rete.

Gara totalmente anonima, invece, per Adriano Montalto (VENEZIA - voto 5), che assiste inerte al pareggio casalingo tra i lagunari ed il Trapani. Stava per esordire col botto Amato Ciciretti (EMPOLI - voto 6,5), neoacquisto dell’Empoli, che si è visto negare la gioia del gol dal palo, proprio al 96’ della sfida dei toscani contro il Chievo. Si vede poco, nella stessa gara, Domenico Maietta (EMPOLI - voto 5), che rimedia un’ammonizione evitabile e null’altro.

In terza serie, infine, si rivede Caturano, che segna un amaro gol della bandiera per il Cesena, nella partita persa a Trieste per 4-1.