Ex Messina: Crimi entra e risolve, Montalto non si ferma più

Il centrocampista messinese, lasciato a riposo, entra in campo e guida i suoi alla vittoria sulla Pro. L'attaccante di Erice, invece, firma il derby e raggiunge le 20 reti in stagione
24.04.2018 12:05 di Marco Boncoddo Twitter:   articolo letto 379 volte
© foto di DiLeonforte/TuttoCesena.it
Ex Messina: Crimi entra e risolve, Montalto non si ferma più

SERIE A

RAGUSA (SASSUOLO) 6,5 – Sassuolo-Fiorentina 1-0

Entra al 64’, al posto di Berardi, con grinta e smania di fare bene. Lotta su tutti i palloni e, al 70’, per poco non timbra il cartellino con una conclusione violenta, deviata da Dragowski in calcio d’angolo. Al 74’ costringe l’estremo difensore viola ad un’uscita disperata e, al 91’, riprova ancora a far male con una conclusione da fuori. Convinto.

SERIE B

CALAIO’ (PARMA) 6 – Parma-Carpi 2-1

Molto attivo nella prima mezz’ora di gioco, cala alla distanza lasciando spazio agli altri compagni di reparto. Al 33’ manda alto da buona posizione, colpendo male di testa un bel cross del solito Di Gaudio. Nella fase finale del match, comunque, mantiene alta la squadra per rintuzzare gli attacchi dei modenesi. Esperto.

CRIMI (CESENA) 7,5 – V.Entella-Pro Vercelli 3-2

Tenuto inizialmente a riposo, entra al 58’ al posto di Acampora e cambia la partita. Al 65’fulmina Pigliacelli in uscita con un piattone delicatissimo, poi detta i tempi della squadra, aiutando i compagni a completare la rimonta da lui iniziata. Siderale.

MONTALTO (TERNANA) 8 – Perugia-Ternana 2-3

La stagione della consacrazione. Nella partita più sentita dai tifosi, regala agli umbri la doppietta che ribalta la partita. Due gol di pregevole fattura, uno al 51’e l’altro all’81’, consentono alla Ternana di prendersi tre punti fondamentali per la salvezza al Curi di Perugia. 20 gol in stagione a cinque partite dalla fine. Inimmaginabile.

MAIETTA (EMPOLI) 6,5 – Frosinone-Empoli 2-4

Nonostante la partita non sia delle più agevoli, guida la difesa con la consueta saggezza, chiudendo gli spazi e consentendo alla squadra di ripartire in maniera semplice ma efficace. Lotta su ogni pallone, incurante della carta d’identità. Eterno.

DIONISI (FROSINONE) 5 – Frosinone-Empoli 2-4

Al di là di qualche protesta e numerosi scontri con la retroguardia empolese non riesce a combinare. Strepita, si lagna, litiga ma, al 73’, lascia il posto a Citro senza essere riuscito ad incidere sul march. Rimandato.

CITRO (FROSINONE) 6 – Frosinone-Empoli 2-4

Entra al 73’ al posto di Dionisi. Due minuti dopo prova un’azione d’attacco ma, il 2-3 dell’Empoli, taglia le gambe all’intera squadra. Passa i restanti minuti a cercare qualche pallone giocabile. Sacrificato.

TERZA SERIE IN…RETE

In Serie C vanno a segno due ex Messina: Giuseppe Genchi (Monopoli) apre le danze in Monopoli-Virtus Francavilla, terminata sul risultato di 1-1, mentre Alessandro De Vena (Casertana) apre e chiude la sfida con una doppietta, nella vittoria dei falchetti sulla Juve Stabia per 3-1.