Ex Messina: Dionisi manda in A il Frosinone, si rivede Da Silva

Il centravanti cresciuto a Messina, dopo aver fallito un rigore, regala la vittoria al Gastaldi di Chiavari. In Pro Vercelli-Ternana, invece, Gladestony Da Silva ritrova una maglia da titolare
 di Marco Boncoddo Twitter:   articolo letto 958 volte
© foto di Giuseppe Scialla
Ex Messina: Dionisi manda in A il Frosinone, si rivede Da Silva

SERIE A

FLOCCARI (SPAL) S.V. – Torino-Spal 2-1

Entra all’80’ al posto di Paloschi per cercare, senza successo, di riequilibrare il match. Ingiudicabile.

RAGUSA (SASSUOLO) S.V. – Inter-Sassuolo 1-2

Entra al 79’ al posto di Berardi, quando il Sassuolo bada a contenere il risultato. Ingiudicabile.

SERIE B

MAIETTA (EMPOLI) 6,5 – Brescia-Empoli 0-2

Nonostante la promozione già conquistata, non molla di un centimetro. Dirige la difesa con la solita sapienza, annullando un attaccante del calibro di Caracciolo. Ritorna in serie A da dominatore assoluto. Indomabile.

CALAIO’ (PARMA) S.V. – Parma-Bari 1-0

Entra all’88’ al posto di Ceravolo. Ingiudicabile.

CICIRETTI (PARMA) 5,5 – Parma-Bari 1-0

D’Aversa gli regala una maglia da titolare e lui prova a mettere in mostra la classe cristallina della quale è dotato. Non riesce, però, a confermarsi sui soliti livelli, come se fosse ancora avulso dal sistema di gioco parmense. Rimandato.

GLADESTONY DA SILVA (PRO VERCELLI) 7 – ProVercelli-Ternana 2-0

Nel giorno più triste per i piemontesi, ritrova una maglia da titolare che mancava da tempo immemore. Grieco gli affida la regia del reparto avanzato, vincendo la sua personale scommessa: serve assist a ripetizione, facendo ammattire la difesa ternana. Talentuoso.

CRIMI (V.ENTELLA) 6 – V.Entella-Frosinone 0-1

Inizialmente in panchina, viene mandato in campo al 29’ per sostituire l’infortunato Nizzetto. Prova a lottare con tutte le sue forze, mandando spesso Icardi al tiro, ma senza successo. Accantonato.

CITRO (FROSINONE) 6,5 – V.Entella-Frosinone 0-1

Scelto come compagno di reparto di Dionisi, gioca la solita partita attenta e, al 34’, serve magistralmente il centravanti frusinate per il calcio di rigore poi fallito dallo stesso numero 18 gialloblu. Al 55’ serve a Paganini l’assist per il raddoppio ma, il compagno, spara alto vanificando il suo lavoro. Importante.

DIONISI (FROSINONE) 7 – V.Entella-Frosinone 0-1

Fallisce, al 34’, il rigore del vantaggio ma, con la grinta del grande attaccante, cancella l’errore e, dieci minuti dopo, trafigge Paroni con freddezza, regalando al Frosinone i 3 punti che valgono (ancora solo virtualmente) la promozione in massima serie. Condottiero.

TERZA SERIE IN…RETE

Terminato il campionato, i riflettori si spostano sulla lunghissima serie di spareggi che varranno un posto in serie B. Anche in questo minitorneo, gli ex giallorossi di terza serie continuano a siglare marcature importanti: nella goleada interna della Carrarese, che ha sconfitto la Pistoiese per 5-0, la quarta rete porta firma di Giovanni Foresta mentre, nel 2-2 tra Albinoleffe e Mestre, la seconda marcatura dei padroni di casa è stata realizzata da Carmine Giorgione.