Ex Messina: Floccari-show, torna al gol Montalto. Ciciretti assistman

L'attaccante calabrese, nello scontro salvezza tra Empoli e Spal, regala la vittoria agli estensi. Adriano Montalto, schierato titolare dopo un lungo infortunio, ritrova la rete in cadetteria
23.04.2019 17:01 di Marco Boncoddo Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Ex Messina: Floccari-show, torna al gol Montalto. Ciciretti assistman

La vetrina del nostro consueto approfondimento sugli Ex Messina non potrebbe avere altro protagonista che Sergio Floccari (Spal – voto 8), autore di una partita stellare nonostante le 37 primavere. L’attaccante di Nicotera, impegnato in quel di Empoli, noncurante della carta d’identità, ha fatto ammattire la difesa toscana, procurandosi il rigore dell’1-1 e siglando, con un volo d’angelo, la rete dell’1-2. All’83’, stremato, lascia il campo ad Antenucci, che siglerà il definitivo 2-4 per gli estensi. Dall’altro lato del campo, invece, dura pochissimo la partita di Domenico Maietta (Empoli – S.V.), costretto a lasciare il campo al 15’ per un problema fisico. In massima serie, inoltre, si rivede anche Federico Dionisi (Frosinone – S.V.), gettato nella mischia da Baroni al 76’ per aumentare il peso offensivo dei ciociari, sotto di una rete a Cagliari. L’attaccante laziale, però, non riesce ad incidere nel poco tempo concessogli.

In serie B, invece, torna al gol dopo quasi un anno Adriano Montalto (Cremonese – voto 7,5), al Tombolato di Cittadella. L’attaccante ericino, reduce da un lungo infortunio, realizza la rete del raddoppio grigiorosso in veneto, dopo aver sfiorato una marcatura da cineteca con un delizioso pallonetto. Non particolarmente incisiva, invece, la prova di Emanuele Calaiò (Salernitana – voto 5), lanciato in campo da Gregucci per riequilibrare il pesante passivo nella gara esterna con il Brescia. Latita per parecchio tempo, prima di sprecare una ghiotta occasione al 76’. Va meglio ad Amato Ciciretti (Ascoli – voto 6,5), finalmente tornato su livelli accettabili, che guida i compagni alla fondamentale vittoria sul Venezia. Un suo prezioso traversone, infatti, permette a Frattesi di conquistare il calcio di rigore che vale i tre punti.

Sono tre, invece, le reti “giallorosse” in terza serie, una per raggruppamento. Nel girone settentrionale Matteo Zanini sigla l’inutile rete della Lucchese nella sconfitta casalinga contro il Piacenza. In Albinoleffe-Monza, conclusasi sul risultato di 3-0 in favore dei bergamaschi, è Carmine Giorgione ad aprire le danze. Nel girone C, infine, è Marco Rosafio a regalare la vittoria alla Cavese in quel di Monopoli.