Ex Messina: Maietta conquista la promozione, Dionisi da rivedere

Il centrale empolese torna in A dopo pochi mesi, l'attaccante frusinate si nasconde
01.05.2018 12:00 di Marco Boncoddo Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Ex Messina: Maietta conquista la promozione, Dionisi da rivedere

SERIE A

RAGUSA (SASSUOLO) 5 – Crotone-Sassuolo 4-1

Come sempre non riesce a dare continuità alle buone prestazioni. Grazie all’ottima prova della settimana scorsa, Iachini decide di regalargli una maglia da titolare: al 53’, però, è il primo a lasciare il campo per lasciare spazio a Babacar. Utilizzato in posizione più arretrata, non riesce a proporsi mai dalle parti di Cordaz. Spaesato.

FLOCCARI (SPAL) 5,5 – Verona-Spal 1-3

Di certo non gioca una delle sue migliori partite. Spesso evanescente, prova a farsi vedere nella metà campo scaligera ma non trova lo spunto vincente. Al 53’, dopo il pareggio estense, Semplici lo richiama in panchina. Confuso.

SERIE B

CALAIO’ (PARMA) 5,5 – Pro Vercelli-Parma 1-0

Sempre nel vivo del gioco ma appare deconcentrato ed un po’ fiacco. Prova a concludere verso la porta piemontese in diverse occasioni ma, complice la reattività di Pigliacelli, non riesce a siglare la quattordicesima rete in stagione. Stanco.

CICIRETTI (PARMA) 5 – Pro Vercelli-Parma 1-0

Entra al 61’ e riesce a rimediare solo un’ammonizione per un fallo tattico. Fuori contesto.

CRIMI (V.ENTELLA) 6 – Bari-V.Entella 1-0

In una giornata piuttosto grigia per la compagine ligure, è l’unico che prova a combinare qualcosa. Nella prima frazione di gioco regala una palla splendida a La Mantia che,  però, spreca tutto mandando alto. Al 90’, nel forcing finale, rimedia una sciocca ammonizione per proteste. Grintoso.

MONTALTO (TERNANA) 5,5 – Ternana-Pescara 0-3

Tegola sulla sua splendida cavalcata annuale. Al 30’ è costretto a lasciare il campo per una lussazione, a causa della quale dovrà concludere la sua stagione anticipatamente. Prima della sostituzione si fa notare solo per una gomitata a Gravillon. Sfortunato.

MAIETTA (EMPOLI) 6,5 – Empoli-Novara 1-1

Prezioso sia in fase difensiva che in quella offensiva. Chiude attentamente gli spazi e, al 46’, si propone nella metà campo piemontese cogliendo un palo. Prova a fra ripartire la squadra e, al termine, festeggia una promozione meritata. Generale.

DIONISI (FROSINONE) 4,5 – Cesena-Frosinone 1-0

Non la vede praticamente mai. Gli arrivano poche palle, è vero, ma si trova sempre in ritardo rispetto ai difensori cesenati, che lo anticipano con grande facilità. Deconcentrato.

CITRO (FROSINONE) 6,5 – Cesena-Frosinone 1-0

Entra al 53’ al posto di Terranova, regalando grande vivacità all’attacco frusinate. Al 90’, con un colpo di testa ravvicinato, coglie un palo che grida ancora vendetta. Il migliore dei suoi dalla cintola in su. Attivo.

TERZA SERIE IN…RETE

Una sola rete “giallorossa” nello scorso turno di serie C: a realizzarla Carmine Giorgione, match-winner in Sambenedettese-Albinoleffe 0-1.