Ex Messina: sentenza Saraniti. Maietta e Ciciretti in ambientamento

Il bomber palermitano timbra ancora il cartellino, regalando tre punti vitali alla capolista Lecce. In B, Maietta e Ciciretti muovono i primi passi nelle nuove squadre
 di Marco Boncoddo Twitter:   articolo letto 398 volte
© foto di Giuseppe Scialla
Ex Messina: sentenza Saraniti. Maietta e Ciciretti in ambientamento

SERIE A

RAGUSA (SASSUOLO) S.V.  Sassuolo-Cagliari 0-0

Entra all'88' al posto di Duncan. Ingiudicabile.

SERIE B

MAIETTA (EMPOLI) 6,5 – Ascoli-Empoli 1-2

L'ambientamento sta proseguendo e si vede. Offre una prova molto superiore a quella sfoderata nella gara casalinga con il Palermo, mostrando l'esperienza e l'intelligenza tattica che l'hanno sempre contraddistinto. Tiene a bada gli avanti marchigiani con chiusure ed anticipi di livello. In crescita.

CITRO (FROSINONE) S.V.  Bari-Frosinone 1-0

Entra all'81' al posto di Dionisi. Ingiudicabile.

DIONISI (FROSINONE) 5 – Bari-Frosinone 1-0

Si fa vedere solo alla mezz'ora, per una conclusione murata da Marrone. Nel resto della gara gira a vuoto, cercando di procurarsi palloni che, dalle sue parti, non arrivano. Spento.

MONTALTO (TERNANA) 5 – Ternana-V.Entella 0-1

Inizia con un piglio sostenuto, impegnando Iacobucci con una bella conclusione da fuori area. Con il passare dei minuti, però, si lascia prendere dal nervosismo, rischiando spesso sanzioni arbitrali. Sparisce dalla gara così come tutta la sua squadra. Fase calante.

CICIRETTI (PARMA) 6 – Parma-Perugia 1-1

Entra al 71', per il suo esordio in maglia crociata. Si fa vedere per una punizione respinta e qualche apertura. Rodaggio.

CALAIO' (PARMA) 5,5 – Parma-Perugia 1-1

Perfettamente ingabbiato dalla difesa umbra, prova ad arretrare la posizione per giocare di sponda. Ci riesce in pochissimi casi, privando gli emiliani dei suoi guizzi in avanti. Contollato.

TERZA SERIE IN...RETE

Solamente due reti di ex peloritani, concentrate nel girone meridionale della serie C: il gol vittoria, in Bisceglie-Lecce 1-2, è messo a segno dal “solito” Saraniti, sempre più capocannoniere del girone C. In Catania-Cosenza, terminata sul risultato di 2-2, è Maks Barisic a siglare la prima rete rossazzurra.