Gli ex giallorossi in campo nella trentatreesima di B

 di Marco Boncoddo Twitter:   articolo letto 484 volte
© foto di Federico Gaetano
Gli ex giallorossi in campo nella trentatreesima di B

SERIE B:

STORARI (CAGLIARI) 7,5 – I sardi portano a casa tre punti incredibili, ribaltando la sfida col Modena nei minuti finali. Gran parte del merito passa dalle manone di Storari che, con interventi al limite dell’umano, blinda la propria porta mantenendo gli isolani in partita fino al 90’. Eroe.

CALAIO' (SPEZIA) 5,5  – Entra sull’1-1 al posto di Nenè, per vivacizzare l’attacco spezzino. Non ottiene palle giocabili, girando a vuoto dalle parti dell’area trapanese, prima di soccombere al secondo gol granata. Non del tutto responsabile.

COPPOLA (TERNANA) 6,5 – Utilissimo come sempre. Randella a metà campo, incutendo timore negli avversari con la sola presenza, portando a termine il compito finale. Fondamentale.

PESTRIN (SALERNITANA) 5 – Nelle montagne russe dell’Arechi gioca come se fosse in campo in una partitella tra amici. Svogliato, esce al 68’ per far posto a Zito, sull’1-3. Probabilmente ha già perso ogni speranza di salvezza. Bandiera ammainata.

RIZZO (PERUGIA) 6,5 – Con grande esperienza recupera palle fondamentali, permettendo alla sua squadra di rifiatare e colpire in contropiede. Dirige la linea mediana da veterano. Pedina inamovibile.

COSTA FERREIRA (ENTELLA) 5,5Aglietti lo manda in campo per mantenere il possesso palla e, possibilmente, addormentare il gioco. Ci prova, ma la squadra di Cuoghi pareggia ugualmente, trasformando i compiti impartitigli dall’allenatore. Corre ma non si accende. Spento