Gli ex Messina in campo nel turno infrasettimanale

Approfondimento settimanale sui calciatori delle due serie maggiori che hanno vestito la maglia biancoscudata
 di Marco Boncoddo Twitter:   articolo letto 228 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gli ex Messina in campo nel turno infrasettimanale

SERIE A

STORARI (CAGLIARI) 6,5 – Come sempre si danna l’anima, cercando di mettere pezze agli errori del suo reparto arretrato. La difesa cagliaritana, però, sembra pensare già alla sosta natalizia, lasciandolo da solo in balia di Immobile e compagni. Fa quel che può ma, purtroppo per lui, subisce altri quattro gol dopo i cinque di domenica. Sbattuto dai flutti.

MAIETTA (BOLOGNA) 6 – Si riprende dopo la brutta partita di domenica contro il Sassuolo, tornando sui suoi standard. Presidia la difesa con la solita autorità, guidando i compagni davanti a Da Costa. Stremato, abbandona la disfida al 73’. Lottatore.

SERIE B

CICIRETTI (BENEVENTO) 6 – Collocato sulla trequarti, prova ad insidiare la difesa del Trapani, con rasoiate improvvise e bruschi cambi di gioco. I compagni, però, si nascondono spesso tra le linee siciliane, lasciandolo a predicare nel deserto. Incompreso.

CRIMI (CARPI) 6,5 – Utilizzato da Castori come trequartista, è costretto ad abbandonare il randello per adoperare il fioretto. Ci riesce con una facilità disarmante, come se avesse giocato sempre nel ruolo di rifinitore. Costringe gli avversari a spendere falli che regalano al Carpi punizioni pericolose. Artista.

MONTELLA (PISA) 5Gattuso gli regala una maglia da titolare ma, nonostante le numerose occasioni, non riesce a trovare la via della rete. In almeno due episodi sparacchia addosso a Nicolas, vanificando il grande lavoro di Varela. Spuntato.

SURRACO (TERNANA) S.V. – Entra all’85’ al posto di La Gumina. Ingiudicabile.

RIZZO (VICENZA) 5,5 – Si vede poco, occupato com’è a bloccare le ripartenze del Brescia. Si impegna, come sempre, ma spesso viene inghiottito dalla linea mediana delle rondinelle, non riuscendo ad incidere come di consueto. Pit stop.

COSTA FERREIRA (ENTELLA) S.V. – Ritorna in campo per 12’, dopo un stop piuttosto lungo. Ingiudicabile, comunque bentornato!